Cos'è un gioco Tripla A? Per Microsoft deve sfruttare al massimo la potenza di Xbox

Cos'è un gioco Tripla A? Per Microsoft deve sfruttare al massimo la potenza di Xbox
di

Nel corso del processo legale che sta vedendo protagonisti Apple ed Epic Games, è intervenuta anche Lori Wright, vice presidente della divisione business developement di Microsoft.

Interpellata da un avvocato, Wright ha ripreso il discorso legato al mancato arrivo dell'app nativa di Xbox Cloud Gaming su dispositivi iOS (il servizio è ugualmente disponibile, ma soltanto tramite browser), spiegando come Microsoft non veda negli smarthpone delle piattaforme competitor nei confronti di Xbox, dal momento che quest'ultima è una console casalinga e viene utilizzata in tutt'altro modo rispetto ai device portatili: "Sicuramente non vediamo iPhone come un device con cui essere in competizione. Non vediamo nemmeno iPad come nostro competitor".

A questo punto viene chiesto a Lori Wright di fare un netto distinguo tra i giochi tripla A e tutti gli altri tipi di videogame, compresi quelli mobile. Questa la risposta della rappresentate della compagnia di Redmond: "Sono giochi in cui gli sviluppatori hanno preso la decisione di renderizzare il proprio gioco sfruttando tutta la potenza computazionale di Xbox. Quindi ci sono un sacco di titoli con storie lunghe e di grande impatto".
Solitamente, quando si parla di Tripla A, si fa riferimento al valore produttivo di un videogioco, ed in questi casi l'hardware di una console viene sfruttato per creare un comparto grafico e tecnico di primo livello, per quanto sembra che Microsoft tenda ad accostare a questi aspetti anche un impianto narrativo rilevante all'interno del prodotto. Siete d'accordo con la definizione data da Wright sui giochi tripla A?

Quanto è interessante?
9