INFORMAZIONI GIOCO
di

The Entertainment Software Association (ESA) illustra i piani legati all'E3 2021 e conferma la riorganizzazione della kermesse losangelina in uno show digitale che, a dispetto dei rumor dei giorni scorsi sui contenuti a pagamento, sarà completamente gratuito e senza alcuna restrizione di sorta.

Il presidente e CEO dell'ESA, Stanley Pierre-Louis, spiega che "per più di due decenni, l'E3 è stata la sede principale dei maggiori eventi e annunci provenienti dall'industria videoludica, rappresentando il meglio che questo settore potesse offrire e riuscendo a unire gli appassionati di tutto il mondo. Con questa consapevolezza, stiamo trasformando l'E3 di quest'anno in un evento più inclusivo, ma cercheremo comunque di entusiasmare i giocatori con importanti reveal e delle opportunità privilegiate per chi vorrà presentare i propri progetti nel corso del nostro show".

Tra i partecipanti all'E3 2021 troveremo Nintendo, Xbox, Capcom, Konami, Ubisoft, Take-Two Interactive, Warner Bros. Games, Koch Media e "altri in arrivo", con appuntamenti mediatici, World Premiere e finestre informative che saranno aperte per tutta la durata della nuova Electronic Entertainment Experience che avrà luogo dal 12 al 15 giugno 2021. Per il momento, quindi, sembra essere esclusa l'ipotesi della partecipazione di Sony all'E3 2021 con un panel o uno show a tema PlayStation.

In attesa di conoscere le date delle conferenze e degli approfondimenti in streaming che saranno organizzati dai singoli partner dell'ESA, vi ricordiamo che è già stato confermato per il 13 giugno il PC Gaming Show dell'E3 2021.

Quanto è interessante?
4