Adesso online
Diamo un'occhiata alla Beta del titolo di Square Enix
E3 2016

EA parla dell'E3 2016 e dei titoli futuri

di

Vuoi rimanere sempre informato sull'E3 2016? Niente pubblicità: solo tutte le novità dall'evento direttamente nella tua casella di posta!

iscriviti
Durante il Bank of America Merrill Lynch 2016, una conferenza dedicata al mondo della tecnologia, Blake Jorgensen ha parlato in maniera generale a proposito del futuro di Electronic Arts, partendo dall'E3 2016 ed arrivando fino al 2018.

Dopo aver svelato il periodo di uscita di Titanfall 2, il responsabile finanziario ha spiegato che la compagnia sta investendo, ad oggi, nella lavorazione di nuove proprietà intellettuali, dal 20 al 30% "o forse anche più" dei fondi destinati allo sviluppo dei suoi giochi (circa il 22% delle entrate totali) i quali, nonostante l'inizio anticipato della fase di studi, potrebbero debuttare anche tra cinque anni (insomma, la società sta investendo sul lungo termine). Jorgensen ha dichiarato già da ora che il 2018 ed il 2019 saranno due anni particolarmente importanti per quanto riguarda le uscite dei titoli EA ed ha anche rivelato che il modello di business si sta spostando verso un'industria che cerca di trarre profitti supportando nel tempo i giochi già distribuiti, invece di continuare a pubblicarne di nuovi. Infine Blake ha voluto creare un po' si aspettative sulla conferenza E3 2016 di Electronic Arts spiegando che alcuni dei titoli in sviluppo, anche quelli ancora acerbi, potrebbero fare una capatina il 12 giugno (alle 22:00).