EA ha perso circa 3 miliardi in azioni dopo le polemiche su Star Wars Battlefront 2

di

Electronic Arts non sembra passarsela molto bene nelle ultime settimane. Dopo il lancio di Star Wars Battlefront 2 e il vespaio di polemiche generato dalle microtransazioni, infatti, la compagnia ha perso oltre 3 miliardi di dollari in azioni.

Nel mese di novembre le azioni di EA sono diminuite dell'8,5%, provocando una perdita di circa 3.1 miliardi di dollari. Secondo alcuni analisti, questo declino andrebbe attribuito alle polemiche generate da Star Wars Battlefront 2 con le microtransazioni, senza contare che il gioco stesso sta registrando numeri meno impressionanti rispetto al capitolo precedente (nel Regno Unito ha venduto il 60% delle copie retail in meno).

Nell'attesa che il gruppo NPD diffonda i dati di vendita americani, l'analista Drew Crum fa notare come il titolo non abbia registrato vendite particolarmente entusiasmanti durante il weekend del Black Firday 2017. Infine, l'analista Doug Creutz ha osservato che l'industria dei videogiochi avrebbe bisogno di una serie di standard per trovare la dimensione giusta alle microtransazioni, in modo da evitare che i giocatori continuino a vederle in cattiva luce.

FONTE: CNBC
Quanto è interessante?
9