EA: PS4 Pro e Xbox Scorpio non impatteranno sui costi di ricerca e sviluppo

di

Durante la Barclays Global Technology, Media and Telecommunications Conference, Chris Evenden, Vice Presidente delle Relazioni con gli Investitori di Electronic Arts, si è espresso, tra gli altri punti, su PlayStation 4 e Xbox Scorpio, le due console facenti parte della cosiddetta mid-gen.

In molti si sono chiesti se gli hardware upgradati avrebbero previsto di conseguenza un maggiore sforzo economico da parte dei publisher nel campo di ricerca e sviluppo ma, secondo il pensiero di Evenden, non ci sarà alcun sostanziale cambiamento rispetto al passato. "Puoi migliorare le performance chiedendo ad AMD di fornirti una CPU più potente e una GPU leggermente più performante, ma la programmazione dei giochi non cambia granché, dato che i profili hardware non sono cambiati, ma va semplicemente tutto più veloce. E il sistema operativo, con quello che stanno facendo con PS4 Pro e Xbox Scorpio, è assolutamente identico al vecchio, quindi i costi di ricerca e sviluppo non dovrebbero cambiare. Naturalmente, gli asset applicati saranno più potenti ogni volta, ma questo è come è sempre stato", le sue dichiarazioni.

"Il ciclo di sviluppo prevede la programmazione sulla migliore piattaforma di riferimento, solitamente un PC high-end, e quindi l'utilizzo dei tool per scalare il software per le altre piattaforme che si supportano. Questo non rappresenterà una sfida, e non richiederà degli esborsi maggiori perché si tratterà dello stesso modo di lavorare di sempre", ha quindi concluso.

PS4 Pro è ora disponibile nei negozi al prezzo di 409,99 euro. Xbox Scorpio arriverà invece entro fine 2017.

FONTE: WccfTech
Quanto è interessante?
0