di

Nel corso di un'intervista concessa al portale videoludico russo WinPes, Kei Matsuda di Konami ha discusso delle opportunità offerte dal FOX Engine di eFootball PES 2020 e confermato la volontà della compagnia giapponese di utilizzare un nuovo motore grafico per le versioni next-gen di Pro Evolution Soccer.

"I nostri piani attuali si concentrano sulla versione di Pro Evolution che è rivelante in questo momento", ha esordito Matsuda prima di discutere del futuro della serie calcistica di PES e ribadire che, dal punto di vista squisitamente tecnologico, "l'aggiornamento di tali tecnologie è un passaggio molto rischioso che richiede l'attenta valutazione di tutti i rischi prima di valutarne la creazione e la pubblicazione. In futuro abbiamo in programma di cambiare il nostro motore grafico di riferimento".

A voler dar retta al dirigente di Konami, quindi, sia i futuri Pro Evolution Soccer che i prossimi videogiochi della compagnia abbandoneranno il FOX Engine per adottare un nuovo motore grafico specifico per la next-gen, anche se questo importantissimo passaggio "non accadrà prima della comparsa sul mercato delle console di nuova generazione. Nella gen attuale, rimarremo su FOX Engine e non stiamo pianificando alcun tipo di cambiamento".

Le dichiarazioni di Matsuda aprono scenari inediti per quanto riguarda la serie di PES e, più in generale, il destino di Konami: l'adozione di un nuovo motore grafico, infatti, dovrebbe rendere particolarmente difficile lo sviluppo cross-gen, limitando non poco le ambizioni del colosso videoludico giapponese nei primi anni del ciclo di vita di PS5 e Xbox Scarlett. In attesa di capire quali conseguenze potrebbe avere questa politica, vi ricordiamo che eFootball PES 2020 arriverà su PC, PS4 e Xbox One il 10 settembre.

FONTE: DSOGaming
Quanto è interessante?
6