E3 2019

Elden Ring: FromSoftware illustra le somiglianze tra Dark Souls, Bloodborne e Sekiro

Elden Ring: FromSoftware illustra le somiglianze tra Dark Souls, Bloodborne e Sekiro
di

Nonostante i rumor pre-E3 2019, l'annuncio di Elden Ring è stato uno dei momenti più attesi della fiera videoludica losangelina. Ne è consapevole anche Hidetaka Miyazaki: il boss di From Software spiega così quali saranno i punti di contatto e le differenze tra Elden Ring e gli altri soulslike della compagnia.

Pur senza entrare nel merito delle dinamiche di gameplay e della storia, dalle pagine di IGN.com Miyazaki svela ad esempio che il canovaccio narrativo del prossimo kolossal action ruolistico di From Software sarà simile a quello di Dark Souls, con un protagonista dal passato misterioso immerso in un mondo di gioco dai contorni volutamente vaghi.

Quanto all'esperienza ludica promessaci dagli sviluppatori giapponesi, Miyazaki ribadisce che Elden Ring sarà open world e, di conseguenza, darà ampio spazio all'esplorazione: dato che il personaggio principale sarà completamente personalizzabile dagli utenti, la trama del gioco sarà più incentrata sulle diverse ambientazioni che sul protagonista. Anche gli NPC avranno un ruolo fondamentale nella costruzione dell'impalcatura narrativa del progetto, merito in questo caso della profonda e strutturata mitologia concepita dal maestro George RR Martin.

Considerando ogni elemento che andrà a tratteggiare il titolo, quindi, nel suo complesso Elden Ring dovrebbe somigliare più a Dark Souls che a Bloodborne o Sekiro Shadows Die Twice, anche se per approfondire queste tematiche bisognerà attendere la pubblicazione delle prime scene di gameplay.

FONTE: IGN.com
Quanto è interessante?
23