Elden Ring: 'Le modifiche ai suoi personaggi sconvolgeranno George Martin', per Miyazaki

Elden Ring: 'Le modifiche ai suoi personaggi sconvolgeranno George Martin', per Miyazaki
di

Dopo aver discusso di guide e spoiler di Elden Ring con i curatori del PS Blog, Hidetaka Miyazaki ha concesso un'intervista a Game Informer per discutere del "trattamento scioccante" riservato da FromSoftware ai personaggi ideati da George R.R. Martin.

Nel discutere dell'argomento con i giornalisti di GI, Miyazaki ha ricordato che "quando Martin ha concepito quei personaggi per scrivere la storia delle origini e del mondo di Elden Ring, beh, questi semidei erano molto più vicini alla loro forma originaria, decisamente più umana di quella che assumeranno dopo la Disgregazione".

Riferendosi al cataclisma da cui avrà origine l'Interregno di Elden Ring e il viaggio intrapreso dal Senzaluce, Miyazaki spiega quindi che "spettava a noi sviluppatori interpretare quella storia per rappresentare la Disgregazione con la trasformazione dei personaggi. La contaminazione e la follia portati nell'Interregno dalla disgregazione dell'Anello Ancestrale influenzerà il nuovo aspetto disumano dei personaggi di Martin, di conseguenza spettava a noi attingere alla sua mitologia originale e deformare l'aspetto di quegli eroi per trasformarli in qualcosa di ben diverso dalla loro forma umana iniziale".

Consapevole dei profondi cambiamenti "disumanizzanti" apportati ai personaggi di Martin da parte degli artisti digitali di FromSoftware, Miyazaki non nasconde di essere preoccupato della reazione che avrà lo scrittore nell'ammirare l'aspetto e il nuovo contesto narrativo dei suoi epici guerrieri tramutati in mostri deformi: "Se avremo la possibilità di mostrare a Martin ciò che abbiamo creato, e se lui avrà la possibilità di vedere il gioco e questi personaggi, penso che potrebbe essere scioccato. Perchè quando scrisse di quei personaggi, li stava immaginando in un contesto più tradizionale di un'opera fantasy basata sulla tragedia e sul dramma della condizione umana. Ma spero proprio che si diverta!".

Quanto è interessante?
6