Elden Ring: l'utilizzo di Torrente, il cavallo, sarà del tutto opzionale

Elden Ring: l'utilizzo di Torrente, il cavallo, sarà del tutto opzionale
di

La recente intervista a Hidetaka Miyazaki da parte di EDGE continua a far emergere nuovi dettegli su Elden Ring e, dopo aver scoperto i veri motivi del rinvio del titolo FromSoftware, ecco che spuntano informazioni aggiuntive su Torrente, la cavalcatura del Senzaluce.

Stando infatti alle parole del creatore del gioco, in Elden Ring non sarà in alcun modo obbligatorio utilizzare la cavalcatura per le fasi di esplorazione o di combattimento.

Ecco di seguito le parole di Miyazaki:

"Non vogliamo in nessun modo costringere i giocatori a spostarsi o a combattere in sella al cavallo. Vogliamo invece creare situazioni nelle quali l'ausilio della cavalcatura sia una delle possibili strategie, così che stia al giocatore decidere per quale optare. Gli utenti non dovrebbero mai sentirsi costretti a fare qualcosa. Per quello che riguarda la mappa e il design degli scontri, a causa delle dimensioni del mondo di gioco è preferibile sfruttare Torrente per muoversi. Anche i combattimenti a cavallo faranno parte delle tante possibilità offerte al giocatore. Quindi sì, abbiamo creato il mondo con quell'obiettivo in mente."

Insomma, gli sviluppatori hanno creato alcuni luoghi della mappa e alcuni scontri con i nemici con in mente la possibilità di utilizzare Torrente, ma la decisione finale starà esclusivamente al giocatore, il quale potrebbe completare l'intero titolo senza mai utilizzare il destriero.

Sapevate che Elden Ring è stato influenzato da Il Signore degli Anelli?

Quanto è interessante?
4