Electronic Arts non commetterà più gli errori commessi con Star Wars Battlefront 2

di

La scorsa settimana, Electronic Arts ha annunciato un pesante cambio ai vertici, con l'obiettivo di guidare la compagnia nel prossimo futuro. A questo proposito, Patrick Söderlund ha recentemente commentato la vicenda ai microfoni di The Verge.

Patrick Söderlund (responsabile di EA Worldwide Studios) fa sapere che il rinnovato vertice della compagnia lavorerà con l'obiettivo di migliorare la reputazione della compagnia, compromessa dopo i flop di Mass Effect Andromeda, Star Wars Battlefront 2 (con conseguenti polemiche legate alle microtransazioni) e il rinvio di Anthem al 2019: "Mentirei se dicessi che questi avvenimenti non ci hanno danneggiato. Abbiamo però capito i nostri errori e ci siamo messi al lavoro per rimediare, abbiamo rivisto le meccaniche legate alla monetizzazione e altri aspetti dei nostri giochi. Per i titoli che arriveranno in seguito, come Anthem o il nuovo Battlefield, abbiamo capito che non possiamo permetterci di ripetere gli stessi errori, e non lo faremo..."

Per la prossima stagione Electronic Arts ha in programma il lancio di titoli come Anthem, Battlefield V, FIFA 19 e Madden NFL 19, oltre al rumoreggiato (ma mai confermato) Plants vs Zombies Garden Warfare 3.

Quanto è interessante?
5