Esport

Emmanuel Macron vuole gli esport alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Emmanuel Macron vuole gli esport alle Olimpiadi di Parigi del 2024
di

I dati del mercato esport sono notevoli e ciò appare evidente sia agli analisti che ai giocatori: i numeri per il mercato italiano parlano chiaro, con 5 milioni di appassionati nel Belpaese. Tuttavia, anche in Francia le cifre convincono tutti, persino il presidente Emmanuel Macron che vuole gli esport alle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Ebbene sì, nel contesto di un'intervista con l'outlet tecnologico francese The Big Whale Macron ha dichiarato di voler rendere la Francia il “paese dei videogiochi”, sia per quanto concerne lo sviluppo nazionale di titoli da commercializzare in tutto il mondo, sia per gli esport che spesso vengono snobbati o valutati negativamente dal pubblico.

Scendendo nel dettaglio, Macron ha dichiarato quanto segue: “[…] non dimentico gli eSport, un'altra area di eccellenza francese con squadre come Team Vitality o Karmine Corp. Abbiamo, a questo proposito, un'opportunità storica: quella dei Giochi Olimpici del 2024. Sta a noi approfittarne per creare il collegamento tra le Olimpiadi dei due mondi ospitando i più grandi eventi sportivi del mondo quell'anno: un CS:GO Major, Worlds per League of Legends e The International di Dota 2. Se i francesi si fidano di me, ci lavoreremo non appena sarò eletto. Questa è anche l'influenza della Francia”.

Del resto, Parigi ha ospitato la fase a gironi dei Worlds di LoL nel 2015 e le finali mondiali nel 2019, ma non ha mai ospitato né Major di Counter Strike: Global Offensive, né gli International di Dota 2. Insomma, l’interesse non manca, ma c’è la necessità di convincere gli organizzatori.

Queste dichiarazioni giungono nel mezzo della lotta alle elezioni presidenziali che vedono protagonisti Macron e Le Pen e, senza ombra di dubbio, con esse spera di attirare i voti dei giovani e degli appassionati.

Quanto è interessante?
2