Epic Store: in quanti comprano dopo aver riscattato i giochi gratis? Emergono nuovi dati

Epic Store: in quanti comprano dopo aver riscattato i giochi gratis? Emergono nuovi dati
di

Uno dei modi con cui Epic Games ha cercato di raccogliere sempre più utenza all'interno del suo marketplace digitale è indubbiamente quello di continuare a regalare titoli gratuiti agli utenti, oltre che assicurarsi una serie di esclusive temporali di grande peso.

Diversi giocatori dispongono ad oggi di librerie di tutto rispetto su Epic Store soltanto grazie ai regali che la compagnia di Tim Sweeney ha elargito da dicembre 2018 ad oggi. Ma quanti si convincono in seguito a comprare sullo store, preferendolo a Steam o altre piattaforme digitali dedicate al gaming su PC?

Ebbene, i documenti relativi al contenzioso legale tra Epic Games ed Apple, che già hanno permesso di prendere conoscenza di interessanti retroscena sull'implementazione del cross-play di Fortnite su PlayStation, ci danno una risposta anche a questo quesito. Come potete notare dando uno sguardo allo schema riportato in calce alla notizia, sembra che il 7% circa dei giocatori che si sono affacciati sullo store per riscattare almeno un titolo gratuito abbiano in seguito effettuato un acquisto tramite una transazione monetaria vera e propria. C'è tuttavia da specificare che i dati risalgono a metà dell'anno scorso, e che fino ad oggi la cifra potrebbe essere variata.

La politica perseguita della compagnia ha portato Epic Store a chiudere i propri bilanci annuali in netta perdita economica, ma la campagna per assicurarsi nuove esclusive e altri giochi da distribuire gratuitamente continuerà: i vertici di Epic sono certi che nel 2023, quando sarà ormai cresciuto a sufficienza secondo le previsioni, lo store diventerà finanziariamente profittevole. A proposito di regali, vi ricordiamo che dal 6 al 13 maggio avete la possibilità di scaricare gratis un nuovo gioco da Epic Games Store.

Quanto è interessante?
9
Epic Store: in quanti comprano dopo aver riscattato i giochi gratis? Emergono nuovi dati