L'Eroe di Dragon Quest è stato già bannato da alcuni tornei competitivi di Smash

L'Eroe di Dragon Quest è stato già bannato da alcuni tornei competitivi di Smash
di

Nonostante sia arrivato da soltanto un paio di settimane, il nuovo personaggio di Super Smash Bros. Ultimate, l'Eroe di Dragon Quest, è già oggetto di diverse discussioni tra i giocatori, ed è delle scorse ore la decisione della community di Smash australiana di bannare il lottatore dai tornei competitivi.

L'Eroe infatti ha un set di skill e mosse che riprendono gli aspetti casuali dell'RPG da cui proviene, cosa che si ripercuote anche sulla sua meccanica per quanto riguarda i colpi critici, che dà la possibilità ai propri attacchi smash di essere ancora più potenti. Insomma, il gameplay del personaggio ha troppi elementi imprevedibili, e che non dipendono dall'abilità di chi lo usa.

Da qui il motivo della decisione della community australiana di cui sopra, che ha proibito l'uso del personaggio dalle competizioni esport.

"Dopo diverse discussioni abbiamo concluso che il personaggio dell'Eroe è etremamente soggetto a meccaniche casuali, al punto da non renderlo utilizzabile in un ambiente competitivo. Vogliamo enfatizzare il fatto che questo ban non è perché sia troppo forte, ma perché anti-competitivo. Crediamo che i tornei siano fatti per dare un'opportunità ai giocatori di dimostrare le loro abilità e che, come regola generale, i giocatori che sono più abil dovrebbero risultare vincitori. Il gameplay dell'Eroe ha il potenziale per non far sì che ciò avvenga, e non è giusto per chi si impegna per migliorare le proprie abilità per i tornei".

E parlando di migliorare le proprie skill, date un'occhiata alla nostra guida per diventare campioni di Smash.

Che ne pensate della situazione?

FONTE: VG247
Quanto è interessante?
7