Esport

EspoGame: Esports, gaming e web3 protagonisti alla Fiera di Rimini 15 e 16 marzo

EspoGame: Esports, gaming e web3 protagonisti alla Fiera di Rimini 15 e 16 marzo
di

In Italia il mondo degli esport sta crescendo, seppur lentamente, grazie a nuovi investimenti visti nel corso del 2022. Le principali realtà del settore guardano già al futuro, come dimostra l’annuncio dell’evento EspoGame dedicato al mondo degli Esports, del gaming e del Web3.

Gli occhi sono puntati alle due giornate del 15 e 16 marzo 2023, durante le quali i rappresentanti di questi settori si troveranno alla Fiera di Rimini per discutere dell’avvenire del rapporto tra videogiochi e Web3. Osservatorio Italiano Esports, Sport Digital House e Italian Exhibition Group organizzeranno l’evento riprendendo gli Esports Business Days, primo format B2B per gli operatori del settore esport.

L’edizione 2023 porterà il dibattito al livello successivo tra gamification, blockchain, NFT, metaverso e altri trend legati al Web3. Non mancherà poi il Creative Center, spazio dedicato al networking tra aziende e singoli al fine di confrontarsi sulle necessità dei brand e sulle proposte progettuali nel settore. Completano il tutto stand personalizzati e legal corner, dedicati appositamente alla discussione con e tra brand, ma anche con avvocati per approfondire gli aspetti giuridici e normativi dell’industria.

All’evento non mancheranno prestigiose realtà come RAI, Barilla, Red Bull, Dolce & Gabbana, eBay, LG, Acer e Xiaomi, oltre ad alcuni dei più importanti esperti dell'industria come: Fabio Viola (uno dei top esperti italiani di gamification), Fortuna Imperatore (tra i profili più innovativi in ambito game design), Micaela Romanini (founder di Women in Games Italia) e molti altri.

Luigi Caputo, founder dell’Osservatorio Italiano Esports e organizzatore di EspoGame, ha dichiarato: “Con EspoGame abbiamo voluto puntare in alto. Trasformarsi per adeguarsi al mondo che cambia: per questo abbiamo puntato sulla contaminazione tra gaming e web3. Sono due trend direttamente correlati, che influenzeranno il business a livello mondiale nei prossimi anni. Bisogna conoscerli per anticiparne le tendenze. Vogliamo sperimentare, come da tradizione dell’OIES, proponendo al pubblico uno dei più importanti momenti dedicati alla conoscenza di questi settori. Il programma che proporremo, e che sveleremo nelle prossime settimane, avrà uno standard qualitativo altissimo, sia in termini di speaker che di aziende coinvolte”.

Quanto è interessante?
1