Esport

Esport High School, in Giappone apre la scuola per videogiocatori ed eSportivi

Esport High School, in Giappone apre la scuola per videogiocatori ed eSportivi
di

In Giappone sta per aprire una scuola (paritaria agli istituti superiori) pensata per indirizzare i giovani verso una carriera professionale nel mondo del gaming competitivo e degli eSport.

Esports Koutou Gakuin (questo il nome dell'istituto) aprirà ad aprile 2022 in Giappone giusto in tempo per l'inizio del nuovo anno scolastico, la Esport High School è finanziata dal gigante delle telecomunicazioni giapponese NTT e dalla squadra di calcio Tokyo Verdy, la scuola aprirà a Shibuya e l'iscrizione sarà riservata solamente agli allievi più promettenti.

All'interno della scuola troveranno spazio 40 PC Gaming Galleria XA7C-R37 equipaggiati con CPU Intel Core i7-11700 e GPU NVIDIA GeForce RTX 3070, oltre a tutti gli strumenti e gli accessori necessari per migliorare le performance e gestire al meglio le trasmissioni in streaming, pensiamo quindi a headset, microfoni, tastiere, mouse e sedie da gaming.

I coach e gli insegnanti si focalizzeranno su vari aspetti dell'industria e oltre alle lezioni teoriche su videogiochi, VR, game design, streaming, grafica 3D, eSport e psicologia ci sarà spazio anche per lezioni pratiche con videogiochi FPS, TPS, RTS e MOBA. Gli studenti dovranno in ogni caso studiare anche materie tradizionali della scuola giapponese, a gennaio ci sarà una sorta di "Open Day" per permettere agli studenti interessati di apprendere tutti i dettagli sui costi ed i metodi di studio.

FONTE: Kotaku
Quanto è interessante?
2