di

L' agenzia ESIC (Esports Integrity Coalition) ha fornito un'esclusiva retrospettiva su come funziona il controllo antidoping durante l'evento CS: GO ESL One di Colonia.

Abbiamo già parlato dell'argomento e dell'ESIC la quale collabora con gli eventi ESL e IEM e ha operato controlli su oltre 260 giocatori, principalmente al livello più alto di Counter-Strike.

Il video pubblicato mostra il processo e spiega anche quanto sia costoso ma necessario. Il Commissario, Ian Smith, ha fatto alcune sorprendenti rivelazioni sul livello e sulla natura del doping negli esport. Nonostante il maggiore controllo, Ian afferma in realtà che attraverso il loro lavoro hanno determinato che il problema è forse meno diffuso di quanto alcuni possano pensare, affermando che è "largamente libero dal doping".

"Durante l'intero processo, non solo abbiamo avuto un solo risultato positivo, ma abbiamo anche testato circa 400 giocatori, i cui risultati sono che non sollevano assolutamente alcuna preoccupazione per il doping nei livelli più alti livelli professionistici. Inoltre, ricevo anche tutte le domande di esenzione per uso terapeutico da parte di team per conto di giocatori a cui sono stati prescritti farmaci. Questo include Adderall (farmaco usato per curare il disordine da iperattività e la narcolessia, ndr.) e Ritalin (uno psicostimolante, ndr.) e altri farmaci di tipo ADHD. Non ci sono molti ragazzi che assumono adderall o il ritalin per ragioni mediche, comunque, e questo indipendentemente dal cheating. Quindi sono abbastanza fiducioso nel dire che gli esport sono in gran parte liberi da droghe. Non posso esserne certo, certo, ma sono abbastanza sicuro".

Tuttavia, Smith continua dicendo che ai livelli inferiori, a livello semi-pro o amatoriale, potrebbe essere un fenomeno più prevalente. Il problema è che applicare lo stesso metodo a tutti i livelli è davvero costoso.

Il commissario afferma che attualmente ESL è l'unica che ha accettato di assumersi il costo dei controlli. "ESL è l'unico organizzatore nell'intero ecosistema di esport che esegue test anti-doping e applica la propria politica anti-doping. Questo è un processo molto costoso, stanno spendendo più di $ 40.000 all'anno nei test. Nessun altro, e sto parlando anche dei campionati più importanti di Overwatch, Riot, sta facendo. È giunto il momento che la gente si renda conto del fatto che mentre non ci sono prove del fatto che la droga faccia parte degli esport, è necessario disporre di una politica e di un programma di test che serva da deterrente".

Smith non ricorda, però, che il recente torneo FIFA eWorld Cup ha applicato la politica sul doping ufficiale della FIFA e ha effettuato test su tutti i giocatori in competizione nel torneo da $ 400.000.

Quanto è interessante?
1

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.

Counter-Strike: Global Offensive

Counter-Strike: Global Offensive
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Xbox 360
  • Pc
  • Ps3
  • Date di Pubblicazione
  • Xbox 360 : 21/08/2012
  • Pc : 21/08/2012
  • Ps3 : 21/08/2012
  • Genere: FPS - Sparatutto in Prima Persona
  • Sviluppatore: Valve
  • Publisher: Valve
  • Sito Ufficiale: Link

Che voto dai a: Counter-Strike: Global Offensive

Media Voto Utenti
Voti: 93
7.3
nd