Oggi alle ore 16:00
Giochiamo in diretta con i nuovi DLC di Resident Evil 7.

ESRB: le Loot Box con premi casuali non sono equiparabili al gioco d'azzardo

di
Nei giorni scorsi lo YouTuber TotalBiscuit ha chiesto all'Entertainment Software Rating Board di rivedere i propri criteri di valutazione per quei videogiochi che includono microtransazioni per le loot box casuali, equiparabili secondo la Webstar al gioco d'azzardo. Oggi arriva la risposta dell'ESRB, che riportiamo di seguito.

In una risposta affidata a Kotaku, un portavoce di ESRB commenta così la vicenda: "Non consideriamo le casse premio una forma di gioco d'azzardo. Nonostante le loot box casuali siano ovviamente legate al fattore fortuna, il giocatore riceverà sempre e comunque delle ricompense. Per noi questo meccanismo è equiparabile a quello delle carte collezionabili o delle figurine, comprando un pacchetto può capitare di trovare una carta rara ricercata da molto tempo oppure una figurina doppia. Ma non è certo gioco d'azzardo."

L'Entertainment Software Rating Board dunque non modificherà i suoi criteri di valutazione a riguardo. OpenCritic ha invece dichiarato che segnalerà apertamente la presenza di loot box a pagamento con ricompense casuali nei giochi.

FONTE: Kotaku
Quanto è interessante?
6