In Europa solo il 18% dei giocatori è interessato a Stadia e xCloud

In Europa solo il 18% dei giocatori è interessato a Stadia e xCloud
di

Un recente sondaggio condotto nel Regno Unito, in Francia, Germania e Spagna, ha rivelato che sembra che i giocatori europei non siano poi così interessati al gaming in streaming ed a servizi come Google Stadia e Project xCloud.

Stando ai dati rivelati da GamesIndustry.biz infatti, ben il 70% dei giocatori si è detto non interessato a servizi di videogame in streaming, mentre solo il 15% del totale ha dimostrato dell'interesse in tali nuove tecnologie. A dirsi invece "molto entusiasta" è addirittura soltanto il 3% degli intervistati, mentre il restante 12% o ha risposto di non sapere, o utiliza già un servizio affine (come ad esempio PlayStation Now).

Non si tratta di una gran bella notizia per l'industria videoludica, al di là del campione preso in considerazione, visto che dopo la presentazione di Stadia erano in molti a essere convinti che lo streaming sarebbe stato il futuro del gaming, e chissà se alla fine questa affermazione si rivelerà reale.

Anche perché il motivo principale per cui i giocatori presi in esame hanno dichiarato di non esserne interessati, non è tanto per la qualità delle connessioni internet, sorprendentemente, quanto per la popolarità di cui ancora godono le versioni fisiche dei giochi.

"Preferisco comprare giochi retail piuttosto che in streaming" è stata infatti un'opzione scelta dal 31% dei votanti. Insomma, la strada per il momento sembra in salita, ma è possibile che una volta che tali servizi saranno disponibili, la percezione degli utenti possa cambiare in positivo.

Voi che ne pensate?

Quanto è interessante?
16