Esport

Eventi esport attraverso la VR: il sogno immersivo di Sony

Eventi esport attraverso la VR: il sogno immersivo di Sony
di

Sony ha presentato una domanda di brevetto per un sistema che, se realizzato, consentirà al pubblico di visualizzare in remoto un evento esport attraverso un visore VR. Secondo quanto riportato nel progetto, il sistema userebbe telecamere poste in punti strategici dell'arena come spalti, postazioni dei player, platea e palco.

I possessori del visore quindi potrebbero esser in grado di vedere l'evento da un punto di vista privilegiato, oltre a "navigare" nell'arena a 360 gradi. L'innovazione pensata da Sony, per ridurre tutto ai minimi termini, andrebbe a simulare un'esperienza immersiva e non si limiterebbe a implementare lo streaming tradizionale nella VR.

La domanda di brevetto è stata scovata da UploadVR e descrive alcune potenziali funzionalità delle telecamere. Quelle installate sulle sedie in platea, invece, potrebbero essere in grado di rilevare automaticamente quando un posto è occupato, in modo da cambiare prospettiva da parte del pubblico da casa.

Inoltre, questo sistema potrebbe consentire agli spettatori di passare alla spectator mode, e pare potranno anche utilizzare la tecnologia della realtà aumentata per tenere sotto controllo il gioco e i partecipanti pur mantenendo uno sguardo d'insieme sull'arena.

La domanda di brevetto menziona una "PlayStation Plus League", che fa riferimento all'abbonamento Sony, per cui potrebbe non solo essere qualcosa di esclusivo ma anche rappresentare l'inizio di grossi investimenti nell'esport da parte di Sony.

Chissà, magari potremo vedere il sistema in azione già con la prossima generazione PlayStation.

Quanto è interessante?
3
Eventi esport attraverso la VR: il sogno immersivo di Sony