Esport

EVO 2018: entra la criptovaluta, Esport Ecosystem sponsorizzerà l'evento

EVO 2018: entra la criptovaluta, Esport Ecosystem sponsorizzerà l'evento
di

Esports Ecosystem, società di criptovalute che opera in ambito esport, sarà uno degli sponsor per l'imminente Evo Championship. La società si unisce a Cygames e NISSIN Cup Noodles come sponsor per l'evento più importante al mondo per i fighting game.

Esports Ecosystem ha dichiarato che la sua mission è quella di essere "la criptovaluta standard per tutti gli esport". Ha creato una propria criptovaluta chiamata token ESE, in parte con l'intenzione di utilizzare i token digitali per aggiungerli ai montepremi in contanti già esistenti.

La società è stata principalmente coinvolta nella community dei fighting game, con l'assunzione di Justin Wong di Echo Fox in qualità di esport advisor e la sponsorizzazione del torneo di New York, Defend the North.

Le criptovalute stanno gradualmente trovando un posto negli esport attraverso varie collaborazioni tra gli stakeholder del settore. A febbraio, ad esempio, NRG Esports ha annunciato una partnership con Enjin Coin, sviluppata dalla società di Singapore Enjin. Come parte dell'accordo, i token con marchio NRG sono stati creati per essere utilizzati per permettere agli appassionati di partecipare all'estrazione di premi esclusivi come viaggi agli eventi a cui partecipa la squadra, hardware o merchandise ufficiale firmato dai giocatori di NRG Esports.

La piattaforma di scommesse digitali Unikrn ha lanciato una vendita di criptovalute da 100 milioni di Dollari lo scorso settembre, dopo un primo round di finanziamento che ha raccolto oltre 10 milioni attraverso investitori come Mark Cuban (presidente dei Dallas Mavericks), l'attore Ashton Kutcher e Elisabeth Murdoch. La creazione della criptovaluta UnikoinGold è nata dopo una partnership tra Unikrn e Betgenius, l'ultimo dei quali ha creato una piattaforma di scommesse live dedicata all'esport.

Quanto è interessante?
4