Esport

L'ex VP di Blizzard annuncia la nascita di Esports Engine, una nuova società esport

L'ex VP di Blizzard annuncia la nascita di Esports Engine, una nuova società esport
di

L'ex Vice Presidente Activision Blizzard, Adam Apicella, ha annunciato il lancio della sua nuova società, Esports Engine.

Una "società di esport nata per il cliente". Esports Engine è stata co-fondata da Apicella e da Ryan Thompson e 20 "colleghi" che hanno lavorato dietro le quinte negli ultimi due mesi presso la sede dell'azienda a Columbus.

La società si concentrerà su produzione, trasmissione in diretta e progettazione di nuovi ecosistemi esport. Apicella ha iniziato la sua carriera negli esport con la Major League Gaming, in cui si è buttato nel 2003, dopo la sua fondazione grazie a Mike Sepso e Sundance DiGiovanni.

Successivamente è stato vicepresidente della MLG e delle operazioni relative agli eventi esport di Blizzard da febbraio 2017 fino allo scorso agosto.

Nell'annuncio, Apicella ha affermato che Esports Engine è stata fondata per rispondere a "immense opportunità" e per aiutare le organizzazioni a controllare i costi e ad operare in modo coerente in un settore in costante evoluzione.

"Sappiamo che esiste un modo migliore non solo di eseguire la programmazione di eSports, ma che un approccio trasparente nei confronti dell'azienda stessa deve avvenire sia per i publisher che per la community", ha affermato Apicella.

Quanto è interessante?
2