PSVR

F1 22 supporterà PlayStation VR o PSVR 2? Codemasters lo esclude, ecco perché

F1 22 supporterà PlayStation VR o PSVR 2? Codemasters lo esclude, ecco perché
di

Nel corso di un'intervista concessa da Lee Mather ai colleghi di TechRadar, il Senior Creative Director di Codemasters ha sottolineato come il supporto alla Realtà Virtuale in F1 22 sia una prerogativa della versione PC e non della doppia versione PlayStation: niente supporto a PS VR e al futuro visore PlayStation VR2, quindi.

Discutendo dell'argomento con la redazione di TechRadar, l'esponente dei Codies rimarca il concetto spiegando che "non abbiamo in programma l'aggiunta del supporto alla Realtà Virtuale per PlayStation VR o per il modello di PSVR 2 in fase di sviluppo".

Nel motivare questa scelta, Mather precisa che "abbiamo studiato la Realtà Virtuale per un po' di tempo e vogliamo portarla nel nostro nuovo videogioco di Formula Uno senza scendere a compromessi. Abbiamo collaborato con un team che ha lavorato su altri titoli di Codemasters, ci sono voluti diversi anni per arrivare a questo punto in cui sappiamo di poter proporla agli appassionati perché possiamo offrire loro un'esperienza davvero di primo livello".

Stando a quanto riferito dal Senior Creative Director di Codemasters, quindi, dietro al mancato supporto ai visori per console Sony ci sarebbero sia le limitazioni tecnologiche dell'attuale modello di PlayStation VR che l'impossibilità di effettuare tutti i test necessari per garantire un'esperienza di gioco davvero "premium" con PSVR 2.

Chi desidera immergersi nell'esperienza in Realtà Virtuale di F1 22, di conseguenza, potrà farlo "solo" inforcando un visore Valve Index, Oculus Quest 2, Oculus Rift S, HTC Vive o HTC Vive Cosmos. Il lancio di F1 2022 è previsto per l'1 luglio su PC, PS4, Xbox One, PlayStation 5 e Xbox Series X/S. Per saperne di più sull'ultimo simulatore automobilistico a tema Formula Uno di Codemasters, vi invitiamo a leggere il nostro speciale su novità, gameplay e modalità di F1 22 a firma di Andrea Sorichetti.

FONTE: TechRadar
Quanto è interessante?
1