PSPLUS

Fallout 76 su PlayStation Plus: 10 trucchi per muovere i primi passi nel West Virginia

Fallout 76 su PlayStation Plus: 10 trucchi per muovere i primi passi nel West Virginia
di

Fra i giochi gratis di gennaio 2023 per gli abbonati PlayStation Plus Essential (o tier superiori) troviamo anche Fallout 76, lo spin-off dell’apprezzatissima serie Bethesda che porta il setting post-atomico in un contesto multigiocatore online.

Se anche voi state approfittando dell’approdo del gioco nel catalogo del servizio Sony oppure avete di recente aggiunto Fallout 76 alla vostra libreria PC grazie alla sua presenza dei giochi gratis di ottobre 2022 con Amazon Prime Gaming, ecco una serie di consigli che potrebbero aiutarvi a muovere i primi passi nell’Appalachia.

Proseguite nella storia

Una volta creato il personaggio e completato il tutorial, vi ritroverete fuori dal Vault 76 con la possibilità di esplorare liberamente l’Appalachia. Se volete un consiglio, però, sarebbe preferibile evitare di perdersi nell’open world e, almeno per qualche ora, proseguire dritti nella trama principale. In questo modo potrete scoprire tutte quelle che sono le meccaniche alla base del gioco e visitare i luoghi più importanti, all’interno dei quali vi sono postazioni e personaggi fondamentali. La main quest vi garantirà anche l’accesso ai materiali per i primi oggetti della base e per la costruzione di armi ed armature con cui affrontare senza particolari preoccupazioni le minacce che popolano l’area iniziale.

Usate il menu rapido

Fallut 76 è un MMO e non è possibile mettere il gioco in pausa: questo implica che, a meno che la situazione intorno a voi non sia particolarmente tranquilla, non c’è tempo a sufficienza per fermarsi e cambiare le armi in uso o per utilizzare qualche consumabile. Proprio per questo motivo, è fondamentale predisporre al meglio la ruota dei preferiti, ovvero una pratica ruota all’interno della quale i giocatori del titolo Bethesda possono posizionare qualsiasi tipo di oggetto dell’inventario per poi utilizzarlo in pochi istanti. La ruota in questione di può richiamare tramite la pressione delle freccia su della croce direzionale e, premendo R1 in corrispondenza di uno slot, si può decidere quale oggetto assegnargli. Assicuratevi di posizionare sia armi che consumabili nella ruota, così che possiate sopravvivere a qualsiasi situazione.

Completate le missioni giornaliere

Rispetto a quanto visto nei primi anni di vita di Fallout 76, ora il gioco ha abbandonato il vecchio sistema di distribuzione degli Atomi – la valuta premium da spendere nel negozio – e ha sostituito le ricompense che si ottengono al completamento degli incarichi giornalieri e settimanali. Ora, infatti, queste sfide garantiscono gli S.C.O.R.E., l’equivalente dei punti esperienza del Pass Stagionale: questo significa che portando a termine le missioni si possono scalare i livelli del Tavoliere (completamente gratuito) ed ottenere sia Atomi che ricompense di vario tipo come elementi cosmetici e pacchetti di risorse. Sappiate che si possono accumulare 2.500 S.C.O.R.E. al giorno e 11.000 a settimana per un totale di circa 25 livelli del pass ogni sette giorni. Per chi se lo stesse chiedendo, inoltre, il reset avviene ogni giorno alle ore 18:00 del fuso orario italiano, con quello settimanale che coincide con il martedì.

Una base funzionale

Una delle principali attrazioni di Fallout 76 consiste proprio nella possibilità di costruire il C.A.M.P., la base operativa del giocatore le cui strutture vanno posizionate attraverso un editor molto simile a quello visto nel quarto capitolo della serie Bethesda Softworks. Per quanto possa essere piacevole dedicarsi alle decorazioni della base, il nostro consiglio è di tralasciare questo aspetto fino a quando non avrete a vostra disposizione grosse quantità di risorse. Nelle prime ore di gioco è meglio concentrarsi su quelle che sono le funzionalità principali del campo, ovvero le strutture per il crafting, il letto per riposare e i forzieri che fungono da deposito. In questo modo potrete riciclare le tantissime risorse raccolte in giro per poi reinvestirle nella fabbricazione di munizioni e altri oggetti che potranno aiutarvi a sopravvivere nel corso delle esplorazioni.

Partecipate agli eventi

Come ogni MMO che si rispetti, anche Fallout 76 è un titolo pieno zeppo di eventi a tempo limitato di cui dovreste assolutamente approfittare. Che si tratti di un evento pubblico che appare sulla mappa o di una modalità di gioco introdotta dagli sviluppatori, ogni iniziativa di questo genere rappresenta un’occasione ghiotta per i giocatori del titolo Bethesda, poiché consente di acquisire esperienza e bottino di alto livello grazie al quale migliorare l’equipaggiamento. Assicuratevi quindi di controllare sempre quali sono gli eventi attivi e, a meno che non abbiano requisiti troppo elevati, di parteciparvi. Assicuratevi anche di unirvi in squadra agli altri giocatori sparsi in giro per il server, così da avere maggiori possibilità di sopravvivere ed attivare bonus temporanei alle statistiche.

Ignorate chi vuole sfidarvi

Sebbene sia presente nel gioco, il PvP non è in alcun modo una componente obbligatoria o fondamentale dell’esperienza di Fallout 76. Prima di raggiungere il Livello 5, gli altri giocatori non potranno nemmeno scalfirvi, invece dopo aver oltrepassato questa soglia subirete un quantitativo risibile di danno che non rappresenterà in alcun modo un pericolo. Se volete evitare un contronto con un altro utente che popola il server, quindi, limitatevi ad ignorarlo, poiché i suoi ripetuti attacchi non avranno grande effetto e difficilmente vi metteranno al tappeto. Discorso diverso è se il giocatore attaccato reagisce: in questo caso, infatti, si attiva una sfida PvP e i due sopravvissuti possono darsele di santa ragione senza alcun tipo di limitazione. Insomma, se ci tenete ai vostri oggetti e non volete problemi, proseguite per la vostra strada. Sappiate inoltre che i giocatori che hanno un atteggiamento ostile verso gli altri ed eliminano con successo i loro bersagli vengono contrassegnati sulla mappa come ricercati e, con tutta probabilità, molti inizieranno a dargli la caccia per ottenere una ricompensa.

Occhio a cosa ingerite

Fallout 76 implementa anche alcune meccaniche tipiche dei survival game e, pertanto, dovrete tenere a bada alcuni parametri del vostro sopravvissuto come la fame e la sete. Come avrete modo di notare, la maggior parte delle risorse che si possono reperire in giro per il West Virginia non è delle più prelibate e sia l’acqua che il cibo che si trovano più comunemente rischiano di farvi ammalare o di aumentare la vostra esposizione alle radiazioni. Proprio per questo motivo, vi suggeriamo di organizzarvi nel migliore dei modi per avere sempre qualche scorta di alimenti preparati con una cucina, così da non subire gli effetti negativi dei consumabili e sfruttare questi cibi per ricavarne anche alcuni bonus temporanei. A questo proposito, è bene sia procedere con la preparazione di cibi solidi che di acqua bollita, così che possiate utilizzarla per ripristinare l’indicatore della sete e recuperare una piccola porzione di salute.

Il viaggio rapido non è gratis

La mappa di Fallout 76 è parecchio estesa ed è molto probabile che si preferisca utilizzare il viaggio rapido per spostarsi da un capo all’altro dell’Appalachia. Purtroppo, però, l’utilizzo di questa funzionalità ha un costo di qualche Tappo e, pur essendo una valuta comune nel mondo di gioco, sarebbe preferibile spostarsi in maniera gratuita. A questo proposito, vi suggeriamo di utilizzare con attenzione gli unici due luoghi che possono essere raggiunti senza alcun costo: il Vault 76 e il C.A.M.P.Proprio per questa ragione, sarebbe preferibile posizionare la base operativa in un luogo diametralmente opposto a quello del vault, così da poter raggiungere senza problemi porzioni del mondo di gioco diverse tra loro.

Rinnovate il look del protagonista

Siete stanchi del vostro sopravvissuto e volete modificarne i tratti somatici, la capigliatura o altri elementi estetici? Sappiate allora che in Fallout 76 non esistono limitazioni in tal senso ed è possibile apportare cambiamenti al protagonista in qualsiasi momento. Vi basterà accedere al menu mentre siete in gioco e selezionare la voce ‘Modifica Aspetto’: in questo modo verrete portati nella sezione dedicata alla personalizzazione dell’avatar, così da stravolgerlo totalmente oppure apportare piccole modifiche.

Oggetti gratis

Un altro importante elemento da tenere d’occhio in Fallout 76 è il negozio, che si può raggiungere anche dalla schermata principale. Noterete spesso e volentieri una piccola icona verde con su scritto ‘Free’ in corrispondenza del negozio e delle sue categorie: questa sta ad indicare che al suo interno vi sono oggetti estetici che possono essere riscattati senza costi aggiuntivi. Si tratta solitamente di elementi d’arredo per la base, di emote o personalizzazioni per il profilo che possono essere aggiunti alla vostra collezione in maniera completamente gratuita. Assicuratevi quindi di dare un’occhiata al negozio ogni volta che appare il banner verde.

Quanto è interessante?
3