Fallout 76: tre anni dopo il lancio, Bethesda pareggia i costi di sviluppo

Fallout 76: tre anni dopo il lancio, Bethesda pareggia i costi di sviluppo
di

Al momento del suo debutto su PC, PS4 e Xbox One a novembre 2018, Fallout 76 non è stato accolto benissimo da critica e pubblico a causa di diverse problematiche di natura tecnica e di stabilità dei server che non hanno permesso, almeno all'inizio, la corretta fruizione dell'Action/RPG multiplayer di Bethesda.

La situazione generale ha inevitabilmente avuto un impatto anche sulle vendite, rendendo per gli autori più difficoltoso del previsto rientrare nei costi di sviluppo. A distanza di quasi tre anni dal debutto dell'opera, però, questo obiettivo sembra essere stato raggiunto: stando a quanto riferito dall'insider Timur222, Fallout 76 ha pareggiato le spese impiegate per la sua realizzazione e sta generando profitti per Bethesda. Timur222 cita come fonte un ex sviluppatore del colosso americano ora in forza a Microsoft, che ha lavorato in precedenza sullo spin-off della celebre serie.

Nonostante la difficile partenza, Bethesda ha continuato ad investire sul titolo nel tentativo non solo di perfezionarlo, ma anche di renderlo sempre più ampio e ricco di contenuti. Il nostro speciale sull'evoluzione di Fallout 76 dimostra tutti gli importanti passi avanti compiuti dalla produzione in questi tre anni, continuando ad espandersi ancora nel frattempo. A tal proposito, infatti, eccovi tutti i dettagli su Fallout Worlds di Fallout 76.

Quanto è interessante?
5