Un fan Nintendo mostra una lettera di incoraggiamento inviatagli da Satoru Iwata nel 2013

Un fan Nintendo mostra una lettera di incoraggiamento inviatagli da Satoru Iwata nel 2013
di

A poco meno di quattro anni dalla scomparsa di Satoru Iwata, l'appassionato di videogiochi Nintendo conosciuto su Twitter come Kumozawa1203 ha deciso di rendere pubblica la lettera inviatagli nel 2013 dall'ex presidente della casa di Kyoto per spronarlo nei suoi studi.

Nella missiva, il compianto dirigente di Nintendo si rivolge direttamente al suo fan per condividere delle riflessioni sul suo percorso lavorativo tra le fila della Grande N, cercando così di chiarire i dubbi del ragazzo in merito alla strada da seguire per diventare uno sviluppatore di videogiochi. Per questo, ve la riproponiamo per intero:

"Salve. Sono Satoru Iwata di Nintendo. Grazie per la lettera. Mi rende davvero felice sapere che tu abbia scelto Nintendo per il tuo progetto 'Hello Work at 12'.

Negli anni della scuola media ho sviluppato un interesse per i computer e così decisi di studiare informatica e i computer al college. Mentre ero uno studente universitario, mi sono reso conto di quanto fosse divertente creare videogiochi e ne ho fatto la mia professione.

Sviluppare videogames è un lavoro che richiede molta energia, ma per me era decisamente più divertente crearli che non giocarli. Mi divertiva quello, ma anche il fatto che altre persone potessero apprezzare ciò che stavo facendo mi rendeva orgoglioso e contribuiva a darmi una sorta di scopo.

Lo sviluppo dei videogiochi richiede delle competenze in molti campi diversi. C'è bisogno di persone che pensino a progettare il gioco, ma anche persone che si occupino del design artistico, della musica, degli effetti sonori, della programmazione e del testing che si assicuri che il team sta svolgendo il suo lavoro correttamente, e così via.

Ecco perché non penso che esista una risposta giusta alla domanda su cosa dovresti studiare. Penso che sarai in grado di trovare ciò che ti piace pensando profondamente a tutte le cose che ti interessano, trascorrendo le tue giornate a migliorare le tue conoscenze, fare nuove scoperte e ripetere questo processo più e più volte.

Non sempre, infatti, ciò in cui riteniamo di essere bravi coincide con ciò in cui lo siamo veramente, io stesso ho sperimentato questa situazione e capito di essere bravo in qualcosa che inizialmente non mi piaceva. Questa è una delle ragioni per cui dovresti continuare a studiare e acquisire esperienza senza pregiudizi. Per favore, fai del tuo meglio".

Su queste pagine trovate i messaggi di cordoglio di Reggie Fils-Aime (l'allora presidente di Nintendo of America), Shuhei Yoshida (l'attuale CEO di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios) e Phil Spencere (boss della divisione Xbox di Microsoft) lasciati una volta appresa la notizia, nel luglio del 2015, della prematura scomparsa di Satoru Iwata.

Quanto è interessante?
11