Esport

I FaZe Clan raccolgono 50.000 Dollari per aiutare nell'emergenza coronavirus

I FaZe Clan raccolgono 50.000 Dollari per aiutare nell'emergenza coronavirus
di

Torque Esports e UMG Media, un paio di giorni fa, avevano annunciato la loro partnership con i FaZe Clan per ospitare un torneo su CoD Warzone, per raccogliere fondi per le persone colpite da coronavirus. I FaZe, peraltro, sono stati toccati da vicino dall'epidemia .

Il torneo si è svolto normalmente e ha visto un enorme coinvolgimento di fan e spettatori. Lo stream è stato trasmesso sul canale twitch dei FaZe Clan, sul canale UMG Media e sul canale dei singoli giocatori che hanno preso parte al particolare torneo “pro-am” che proseguirà nelle settimane successive.

Il torneo ha visto la partecipazione di 16 squadre composte, come impone il formato del battle royale, da tre uomini ciascuna. È stato riprodotto in un classico formato bracket in cui si sono sfidati vip, cantanti, streamer e altre figure di spicco.

Lee Trink, CEO dei FaZe Clan, ha dichiarato: "Più che mai, i giochi saranno una forza trainante dell'intrattenimento alla luce delle battute d'arresto del settore". "Siamo in grado di far del bene e raccogliere fondi per sostenere le organizzazioni locali e le organizzazioni di volontariato e beneficienza colpite da coronavirus", ha aggiunto. Il bottino raccolto con l'hashtag #Fight2Fund sarà donato a enti di beneficenza locali che lavorano per aiutare i pazienti colpiti dal coronavirus.

L'evento di beneficenza ha raccolto circa 35.109 Dollari dagli spettatori, mentre i FaZe Clan hanno donato altri 5.000 Dollari insieme ad Activision che ne ha messi altri 10.000. La somma totale di denaro raccolto dall'evento arriva a circa 50.109 Dollari.

Quanto è interessante?
2