di

Fabian "Febiven" Diepstraten, ex pro player di League of Legends, è stato bannato da Twitch dopo aver pronunciato una serie di termini razzisti contro le persone di origini polacche in una recente live andata in onda su Twitch.

Febiven è un ex giocatore di LoL del team FNATIC e nel 2021 ha deciso di smettere di partecipare alle competizioni per dedicarsi alla carriera di streamer e influencer. La trasmissione andata in onda sabato 8 gennaio è costata però a Fabian il ban da Twitch a causa di una serie di insulti verso i polacchi, subito dopo la pronuncia delle frasi in questione gli spettatori hanno iniziato a segnalare Febiven ed il ban è arrivato poco dopo durante la diretta.

Al momento non sappiamo quando il venticinquenne ex giocatore tornerà in onda, per Febiven questo è il primo ban in assoluto su Twitch, le due parti non hanno commentato la vicenda ma i motivi del ban non sembrano essere troppo misteriosi dal momento che la policy della piattaforma di Amazon è estremamente chiara riguardo gli insulti razziali provenienti dai creator e dagli spettatori.

Nel weekend anche Pokimane è stata bannata da Twitch per la prima volta, una decisione che ha generato non poco scalpore tra i fan della giovane streamer.

FONTE: DeXerto
Quanto è interessante?
2