di

Charles Leclerc, pilota Ferrari ha vinto il suo primo Gran Premio virtuale, dominando la gara online di domenica che ha visto esibirsi piloti di F1 attuali e del passato.

Come sappiamo, le gare virtuali della F1 vanno a sostituire ogni Grand Prix posticipato a causa della pandemia di Coronavirus che ha sconquassato i calendari sportivi internazionali.

L'iniziativa è partita domenica 22 marzo, il GP virtuale del Bahrain, e dovrebbe durare fino a maggio, ma potrà essere estesa oltre, a seconda di come si evolverà l'emergenza sanitaria globale.

L'idea, comunque, sta avendo un enorme successo di pubblico ed è probabile che il circo itinerante della F1, in futuro, terrà di più in considerazione le opportunità concesse dal mondo digitale.

Ad ogni modo, il giovanissimo pilota della Ferrari, che ha già dato prova del suo grande talento durante la passata stagione, è stato tra i piloti di F1 che hanno preso parte alla gara disputata ieri sera. Tra questi ci sarebbe dovuto essere anche Lando Norris, pilota McLaren e talentuoso videogiocatore; purtroppo però il britannico ha dovuto limitarsi a commentare la gara a causa di enormi problemi di connessione che l'hanno costretto ai box.

Leclerc, alla fine ha dominato la gara davanti al pilota F2 Christian Lundgaard. Leclerc ha rivelato di aver iniziato a giocare col titolo Codemaster solo una settimana fa, e di aver trascorso cinque ore al giorno a esercitarsi con gli altri piloti della F1 George Russell, Alex Albon, Norris e Nicholas Latifi.

Il pilota della Williams, Russell, è riuscito a conquistare il terzo posto, mentre Jenson Button – campione del mondo 2009 nonché co-proprietario di un'organizzazione esport - ha terminato undicesimo.

Il prossimo Gran Premio virtuale della F1 si svolgerà nel weekend del Gran Premio della Cina, tra due settimane.

Quanto è interessante?
3