Field of Glory: Empires, tante novità sul gioco da Slitherine

Field of Glory: Empires, tante novità sul gioco da Slitherine
di

Slitherine ha diffuso alcuni importanti aggiornamenti sul loro nuovo titolo strategico in arrivo, Field of Glory: Empires. In particolare, la software house, si è focalizzata sulle condizioni di vittoria della partita, che è possibile soddisfare in diverse maniere.

Empires infatti è incentrato sulla costruzione di una nazione che possa durare con il passare del tempo, per cui i propri risultati sono da valutare attraverso l'eredità che il giocatore lascerà in dotazione, e non dunque semplicemente con la conquista di più parti della mappa (anche se tale approccio resterà comunque una possibilità da sfruttare).

Se si decide di tentare un approccio militare, ad esempio, bisognerà pianificare le proprie campagne in modo da conquistare e mantenere le proprie regioni, che sono diverse a seconda della nazione e rappresentano i loro reali progressi storici e le loro aree di interesse da tenere in considerazione.

Ogni nazione ha infatti diversi possibili percorsi da seguire: Roma ad esempio ha interessi sia verso Cartagine, la Spagna e l'Africa, sia verso la Macedonia e l'Asia Minore, ed il giocatore dovrà tenerne conto per il futuro.

Un altro modo per consolidare la propria eredità futura è rendere le proprie regioni molto acculturate, attraverso investimenti negli edifici giusti. Il giocatore dovrà dunque capire e scegliere in quale modo tentare di ottenere il maggior numero di Legacy Points, per l'appunto, e tenere viva la gloria della propria nazione per quanto più tempo è possibile.

Slitherine recentemente ha anche annunciato il ritorno di Fantasy General.

Quanto è interessante?
1
Field of Glory: EmpiresField of Glory: EmpiresField of Glory: EmpiresField of Glory: Empires