Esport

FIFA 18: il Team Rogue recluta il campione saudita Mosaad "MSDossary" Aldossary

di

Il Team Rogue ha ampliato il proprio roster di talenti reclutando il vincitore dello scorso FIFA Ultimate Team Champions Cup, il saudita Mosaad "MSDossary" Aldossary.

MSDossary diventa dunque il primo giocatore FIFA dell'Arabia Saudita a firmare per una delle principali organizzazioni americane di esport.

La notizia arriva subito dopo l'annuncio che RektGlobal, la società madre di Team Rogue e partecipata dalla band degli Imagine Dragons, aveva investito in Medio Oriente grazie a una partnership strategica con OverPowered Network.

Mosaad Aldossary dopo aver firmato per il Team Rogue ha dichiarato: "Dopo aver vinto la FUT Champions Cup, ho ricevuto molte offerte da organizzazioni esport del Medio Oriente, ma stavo cercando di unirmi a un'organizzazione internazionale. Significa molto per me entrare a far parte di un team così famoso come i Rogue. Gli esport sono molto popolari in Medio Oriente e ci sono molte persone che li adorano e mi spingono a crescere come giocatore. Sono entusiasta di rappresentarli a livello professionale come parte del team Rogue".

Amish Shah, fondatore e presidente di ReKTGlobal, ha aggiunto: "Con oltre 100 milioni di giocatori il Medio Oriente è una fucina di talenti e Mosaad è il primo di molti giocatori mediorientali che cercheremo di reclutare per il Team Rogue. Il nostro recente investimento in OverPowered Network non solo ci consente un migliore accesso allo scouting dei talenti di quella regione ma apre anche opportunità per collegare la regione con tutti i servizi forniti da ReKTGlobal. Stiamo ponendo le basi per la crescita degli esport in Medio Oriente".

Il calcistico targato EA, dunque, si unisce alla crescente lista di titoli in cui il Team Rogue è attivo. L'organizzazione può contare su team competitivi di PUBG, CS:GO, H1Z1, Vainglory, Rocket League, Fortnite e Rainbow Six: Siege.

Quanto è interessante?
2