FIFA 20: FUT ancora nei guai, per due avvocati si tratta di gioco d'azzardo

FIFA 20: FUT ancora nei guai, per due avvocati si tratta di gioco d'azzardo
di

Secondo quanto riportato da varie testate francesi, due avvocati (Victor Zagury e Karim Morand-Lahouaz) starebbero preparando le carte per trascinare Electronic Arts in tribunale con l'accusa di favorire il gioco d'azzardo grazie alla modalità Ultimate Team di FIFA 20.

Secondo i due legali, FUT e le modalità Ultimate Team dei giochi EA Sports sono classificabili come gioco d'azzardo, in quanto i giocatori possono spendere denaro reale per acquistare pacchetti dal contenuto non conosciuto, questo meccanismo invoglierebbe i consumatori a spendere sempre più soldi con l'obiettivo di trovare carte più forti.

Secondo Zagury "In FIFA FUT tutti vogliono avere un Dream Team composto da calciatori forti. Il nostro cliente ha speso 600 euro in cinque mesi di gioco senza però mai trovare i migliori calciatori del mondo. E' un sistema che crea una forte dipendenza, più paghi e più possibilità hai di trovare giocatori più forti, ma non è detto che succeda. Acquistare pacchetti di fatto si trasforma in una scommessa, di fatto un sistema di gioco d'azzardo. Un ragazzino può accedere a FUT e spendere migliaia di euro senza controllo dato che non esiste alcun sistema di protezione a riguardo. In Belgio e Olanda il problema è già stato affrontato e in parte risolto."

Lo scorso trimestre EA ha guadagnato oltre 900 milioni di dollari dalle microtransazioni, si tratta di un business capace di generare numeri enormi, vedremo come la compagnia risponderà a questo attacco.

FONTE: GFFN
Quanto è interessante?
3