Esport

FIFA 20: Paulo Dybala partecipa al torneo Gamers Without Borders contro il COVID-19

FIFA 20: Paulo Dybala partecipa al torneo Gamers Without Borders contro il COVID-19
di

L'attaccante della Juventus e della nazionale argentina Paulo Dybala e tanti altri campioni di calcio e personalità della musica confermano la propria a Gamers Without Borders, un torneo di beneficenza di FIFA 20 per raccogliere fondi a supporto degli enti che stanno fronteggiando l'emergenza Coronavirus.

L'evento digitale assumerà la forma di una competizione eSport con montepremi del valore di 100.000 dollari per partita, una somma che sarà devoluta interamente agli enti di beneficenza e alle attività di soccorso legate al COVID-19.

Da venerdì 5 a domenica 7 giugno, lo spettacolo di Gamers Without Borders coinvolgerà tutti gli appassionati e le star del calcio in una serie di sfide: ad aprire il valzer dell'evento saranno Paulo Dybala e Dele Alli del Tottenham, con una partita da disputarsi online a partire dalle ore 19:45 italiane del 5 giugno.

A seguire, ci saranno poi le sfide tra Joao Felix dell'Atletico Madrid, Andre Silva dell'Eintracht di Francoforte (in prestito dal Milan) e il cantante Liam Payne a cominciare dalle ore 18:45 di domenica 7 giugno.

In sole quattro settimane dalla partenza di questa iniziativa benefica, Gamers Without Borders ha saputo riunire oltre 120.000 appassionati provenienti da 72 Paesi diversi grazie ad appuntamenti dedicati ai videogiochi più popolari, una formula che ha consentito agli organizzatori (la Saudi Arabian Federation for Electronic and Intellectual Sports), di renderlo l'evento eSport di beneficenza più grande di tutti i tempi.

Per tutte le informazioni sugli appuntamenti in programma con Paulo Dybala e gli altri partecipanti allo spettacolo eSport di beneficenza a tema FIFA 20 promosso da ESL e SAFEIS, vi rimandiamo alle pagine dei profili Twitter, Instagram, YouTube e Facebook di GWPBS.

Quanto è interessante?
2