FIFA 21: FIFA Points pubblicizzati ai bambini, EA prende provvedimenti - Aggiornata

FIFA 21: FIFA Points pubblicizzati ai bambini, EA prende provvedimenti
di

A pochi giorni dal lancio di FIFA 21, EA Sports è finita nella bufera nel Regno Unito a causa di un'inserzione pubblicitaria che promuove l'acquisto di FIFA Points su una rivista indirizzata ai bambini.

Come molti di voi già sapranno, le microtransazioni rappresentano una delle principali fonti di guadagno per Electronic Arts. Nella popolare modalità Ultimate Team è possibile acquistare con soldi reali un certo quantitativo di FIFA Points, valuta in-game a sua volta spendibile per l'ottenimento di pacchetti contenenti un assortimento casuale di giocatori virtuali. A causa di questo meccanismo, i giochi della serie FIFA sono stati più volte accusati di essere dei pay-to-win e di promuovere il gioco d'azzardo.

Per questo motivo, la presenza di una pubblicità che invoglia all'acquisto di FIFA Points su una rivista della catena Smyths, specializzata nella vendita di giocattoli per bambini, ha causato un bel po' di indignazione, anche a causa del modo in cui è posta. L'inserzione spiega che per costruire il team definitivo (Ultimate Team) è necessario compiere alcuni step, tra i quali figura l'acquisto di FIFA Points, pratica che in realtà non è obbligatoria, seppur fortemente incoraggiata. Uno dei detrattori su Reddit ha scritto: "La trovo estremamente sbagliata non solo perché si trova su una rivista per bambini, ma anche perché stanno effettivamente dicendo che dovresti affrontare il gioco acquistando punti e aprendo pacchetti". Un altro utente ha invece fatto notare su Twitter che pubblicità come questa sono già state impiegate in passato da EA Sports.

Trovate l'inserzione incriminata in calce a questa notizia, cosa ne pensate? Ne approfittiamo per ricordarvi che FIFA 21 uscirà il 9 ottobre su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch. Successivamente arriverà anche su PS5 e Xbox Series X, con supporto all'upgrade gratis dalle console di precedente generazione. La Web App di FIFA 21 sarà disponibile dal 30 settembre.

Aggiornamento del 30 settembre - A seguito delle lamentele dell'utenza, Electronic Arts si è assunta le sue responsabilità ammettendo che un catalogo di giocattoli per bambini non rappresenta il contesto più appropriato per pubblicizzare le microtransazioni di FIFA. Questo il comunicato ufficiale della compagnia: “Prendiamo molto sul serio le responsabilità che abbiamo quando promuoviamo EA Games in canali visti dai bambini. Nonostante ciò, siamo consapevoli che la pubblicità per i FIFA Points è apparsa in contesti dove non sarebbe dovuta apparire. Abbiamo lavorato diligentemente con Smyths per garantire che questa pubblicità non venga più distribuita nelle copie rimanenti del loro catalogo 2020. Abbiamo anche intrapreso un'immediata revisione di tutti i futuri posizionamenti sui media e stiamo lavorando per garantire che ciascuna delle nostre attività di marketing rifletta meglio la responsabilità che ci assumiamo nei confronti dei nostri giocatori più piccoli".

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
3