di

Con l’inizio del periodo di prova di FIFA 21 tutti gli abbonati EA Play possono finalmente mettere le mani sulla versione definitiva del prodotto, con un occhio di riguardo per le numerose modifiche apportate alla nuova modalità Carriera.

La nuova iterazione del calcistico di Electronic Arts porta infatti con sé, per la prima volta dopo molto tempo, interessanti novità alla modalità Carriera di FIFA 21, con nuove possibilità di approccio alla gestione della squadra e delle partite, un rinnovato sistema di allenamento e pianificazione degli impegni, e nuove opzioni per quanto riguarda il mercato dei trasferimenti, che si noteranno sia durante le trattative che prima ancora di avviarle. Andiamo quindi a vedere di quali modifiche stiamo parlando.

Modalità Simulazione

Una delle novità che saltano più facilmente all’occhio è la rinnovata modalità Simulazione che è possibile attivare prima dell’inizio di ogni partita. Selezionando questa opzione la partita si svilupperà in modo completamente automatico, ma voi manterrete la possibilità di seguirla attraverso una visuale bidimensionale creata ad hoc, e di modificare in qualsiasi momento tattiche, piani di gioco e formazione. Inoltre, tramite la semplice pressione di un tasto (Quadrato su Playstation, X su Xbox) verrete trasportati istantaneamente sul campo di gioco, prendendo il controllo della partita a partire dal momento esatto in cui avete stoppato la simulazione; successivamente, potrete ritornare alla simulazione selezionando dal menu l’opzione Simula il Resto della Partita.

Giovani e Vivaio

Anche la gestione del vivaio del club in FIFA 21 è stata profondamente rinnovata rispetto agli anni precedenti, aumentandone la profondità e quindi la necessità di dedicarci tempo e attenzione da parte dei giocatori. Pur non presentando, come tanti invece auspicavano, un sistema di squadre e settori giovanili che comprendesse veri e propri campionati e competizioni tra di esse, il vivaio permette ora di gestire l’evoluzione e la crescita dei propri giovani talenti con un maggiore controllo rispetto al passato. In questo modo, avrete la possibilità di selezionare la tipologia di crescita di ogni singolo giocatore, per plasmarlo così secondo la vostra visione e le vostre necessità: ad esempio, un giovane esterno potrebbe essere allenato come ala d’attacco, con un focus allo sviluppo delle abilità offensive e atletiche, oppure come ala di supporto, facendo sì che la sua crescita si concentri su visione di gioco e passaggi; nel caso in cui non vogliate, almeno all’inizio, specializzare i vostri giovani, in attesa di capirne meglio le caratteristiche, potrete sempre scegliere uno sviluppo equilibrato, con il quale tutte le statistiche aumenteranno in maniera omogenea ma nessuna spiccherà sulle altre.

L’altra fondamentale aggiunta all’interno del vivaio è la possibilità di cambiare il ruolo ai giocatori che ne fanno parte: grazie all’opzione dedicata, potrete trasformare un esterno in terzino, un centrale difensivo in mediano e un trequartista in attaccante: ogni cambio di ruolo richiederà un certo quantitativo di settimane per essere completato, tempo che aumenterà esponenzialmente quanto più lontano sarà il nuovo ruolo da insegnare a un giocatore da quello originale.

Allenamento e Lucidità

Alcune delle meccaniche di crescita e di sviluppo presenti all’interno della gestione del vivaio vengono riprese anche durante le sessioni allenamento della prima squadra, con però alcune sostanziali aggiunte e differenze. In primis, va sottolineato che la gestione degli allenamenti si basa sul mantenimento dell’equilibrio tra Condizione Fisica e Lucidità dei giocatori: la prima è, come sempre, un indicatore che tiene traccia della stanchezza e della condizione di ogni giocatore, e si riflette pesantemente in partita influenzando la resistenza iniziale dei giocatori; la Lucidità invece è una delle nuove introduzioni della modalità Carriera, ed è un parametro che indica quanto un giocatore è “in forma”. Nello specifico, questo valore aumenta quando un giocatore si allena e viene schierato durante una partita, mentre invece diminuisce progressivamente quando è costretto a subire lunghi periodi di stop da entrambi. La Lucidità influisce sulle capacità e gli attributi dei giocatori in partita, migliorandoli se alta e peggiorandoli se eccessivamente bassa (in questo agisce in maniera simile al morale dei giocatori, presente anche in FIFA 21).

Le sessioni di allenamento sono organizzate in modo profondamente diverso rispetto al passato: invece di avere un massimo di 5 slot utilizzabili ogni settimana, in ogni sessione di allenamento potrete selezionare un totale di 3 esercizi da svolgere in gruppo, con un numero di giocatori che varia di molto a seconda dell’esercizio. Ogni allenamento svolto diminuisce la Condizione Fisica di tutti i giocatori che vi partecipano, e ne aumenta la Lucidità di un certo valore, che varia a seconda del risultato ottenuto durante l’allenamento (per intenderci, a seconda del voto preso dai giocatori). Se deciderete di simulare gli esercizi, il risultato che otterrete non sarà mai maggiore del miglior risultato che avete ottenuto giocando in prima persona l’esercizio. Di conseguenza, dovreste cercare di conquistare voti almeno buoni, se non ottimi, in ciascuno degli allenamenti che vi interessano maggiormente, in modo tale da poter poi simulare l’intera sessione senza essere penalizzati.

Infine, va detto che anche i giocatori della prima squadra possono cambiare ruolo e scegliere se gestire il proprio sviluppo in maniera equilibrata oppure concentrandosi su alcuni attributi specifici, esattamente come accade per i giovani del vivaio. Con un'apposita gestione del calendario, invece, potrete distribuire come meglio riterrete i giorni di allenamento e i giorni di riposo durante la settimana: state però attenti, poiché allenando troppo di frequente i vostri giocatori finirete col ritrovarli senza energie nel giorno della partita, mentre concedendo loro troppi giorni di riposo vedrete la loro lucidità calare in modo piuttosto drastico.

Trasferimenti e Mercato

Per quanto riguarda i trasferimenti, le novità introdotte sono poche ma sostanziali, anche perché richieste a gran voce da parte della community degli appassionati di carriere. Tra le nuove funzionalità troviamo la possibilità di concordare diritti di riscatto per i giocatori acquistati in prestito, un’opzione per richiedere i giocatori dell’altra squadra come pedine di scambio durante un’offerta presentata dal club con cui state trattando per uno dei vostri giocatori, e un’intelligenza artificiale che ora propone direttamente scambi.

Infine, il nuovo sistema di rivalità gestisce le relazioni tra i diversi club e tra i giocatori e i club, rendendo molto più difficile trattare con squadre dello stesso campionato o comunque dello stesso livello nazionale e internazionale, oltre che con giocatori che hanno lasciato la nostra squadra troppo recentemente.

Vi ricordiamo che FIFA 21 sarà disponibile sul mercato a partite dal prossimo 9 ottobre: nel frattempo potete provare il gioco grazie al periodo di prova di FIFA 21 riservato ai membri EA Play. Vi ricordiamo inoltre che sulle nostre pagine potete trovare anche tutti i trucchi per gestire al meglio Web App e Companion App di FIFA 21.

Quanto è interessante?
4

FIFA 21

FIFA 21
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS5
  • PS4 Pro
  • Xbox One X
  • Xbox Series X
  • Xbox One
  • PS4
  • Switch
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 09/10/2020
  • PS5 : 04/12/2020
  • PS4 Pro : 09/10/2020
  • Xbox One X : 09/10/2020
  • Xbox Series X : 04/12/2020
  • Xbox One : 09/10/2020
  • PS4 : 09/10/2020
  • Switch : 09/10/2020
  • Genere: Simulazione Sportiva
  • Sviluppatore: EA Sports
  • Publisher: Electronic Arts

Che voto dai a: FIFA 21

Media Voto Utenti
Voti: 43
4.6
nd