Final Fantasy 14, Square Enix conferma: le vendite ripartiranno tra pochissimo

Final Fantasy 14, Square Enix conferma: le vendite ripartiranno tra pochissimo
di

Con troppi giocatori in attesa, a dicembre 2021 Square Enix ha preso la decisione di sospendere le vendite fisiche e digitali di Final Fantasy XIV, a causa della capacità dei server non sufficiente per gestire l'enorme mole di utente attivi sul popolare MMORPG. La situazione però potrebbe cambiare a breve.

Dopo alcune settimane di silenzio, infatti, tramite un aggiornamento ufficiale il director e producer Naoki Yoshida ha confermato che la vendita di Final Fantasy XIV ripartirà definitivamente il prossimo 25 gennaio 2022 in tutto il mondo. Yoshida ha quindi spiegato le ragioni dietro la buona notizia: l'apertura dell'Oceania Data Center, prevista sempre nello stesso giorno, dovrebbe infatti consentire al gioco di gestire in maniera più efficace l'affluenza degli utenti, evitando quindi i blocchi e le lunghissime attese riscontrate nelle scorse settimane.

I fan dovrebbero quindi tornare a giocare in maniera regolare e senza particolari intoppi alla fine di gennaio, e godersi così al meglio l'offerta ludica della più recente espansione, Endwalker. Tuttavia, Yoshida non esclude la possibilità che la situazione possa divenire nuovamente complicata nel prossimo futuro, e che quindi Square Enix sarebbe pronta a sospendere ancora una volta le vendite in caso di un'ulteriore congestione dei server.

Nella speranza che la compagnia giapponese non debba ricorrere un'altra volta a tale soluzione poco gradita, ricordiamo che sono in arrivo grandi novità per Final Fantasy XIV: a febbraio dovremmo saperne di più.

Quanto è interessante?
1