Final Fantasy 16: secondo il producer Yoshida il 5G renderà le console obsolete

Final Fantasy 16: secondo il producer Yoshida il 5G renderà le console obsolete
di

Naoki Yoshida, il producer di Final Fantasy 16 e figura di rilievo nello sviluppo di Final Fantasy XIV Online, ha di recente rilasciato un'intervista al Financial Times facendo dichiarazioni molto particolari circa l'avvento del 5G e il suo impatto sul mondo dei videogiochi.

Stando alle parole dello sviluppatore, una tecnologia come il 5G potrebbe rivoluzionare l'industria videoludica e contrastare il dominio delle console.

Ecco di seguito un estratto dell'intervista:

"Una volta che il 5G diverrà uno standard a livello globale, ci sarà la possibilità di trasferire immagini a qualsiasi dispositivo".

Secondo Yoshida, quindi, grazie all'incredibile velocità di trasferimento dei dati sarà possibile giocare in streaming con una qualità talmente elevata da non giustificare la presenza di una console nelle case dei videogiocatori. Con una simile tecnologia, inoltre, qualsiasi dispositivo può trasformarsi in una console e, un po' come accade oggi con Google Stadia e con xCloud, potremmo giocare utilizzando smartphone, smart TV e tablet senza alcun tipo di limitazione, a patto che questi dispongano di una connessione attiva ad internet e del supporto al 5G.

Si tratta di dichiarazioni abbastanza forti ma non è da escludere che tra qualche anno, quando tutti i dispositivi supporteranno il 5G e questo diverrà uno standard, il gaming in streaming possa diventare il principale metodo per videogiocare.

FONTE: resetera
Quanto è interessante?
8