Final Fantasy 16: con Yoshida, il kolossal PS5 è in buone mani!

di

Al timone di Final Fantasy 16, il nuovo capitolo dell'iconica serie ruolistica di Square Enix, c'è un autore che ci lascia davvero ben sperare per la buona riuscita del prodotto: stiamo parlando ovviamente di Naoki Yoshida, l'artefice del successo di FF XIV.

Con il video di annuncio di Final Fantasy 16 mostrato dall'azienda giapponese durante il PS5 Showcase di metà settembre, abbiamo infatti appreso del coinvolgimento dello stesso Yoshida in questo progetto nel ruolo di supervisore e massimo responsabile del suo sviluppo.

All'enorme esperienza acquisita da Yoshida con il secondo MMORPG di Square Enix si sommerà poi il talento di Ryota Suzuki, prelevato da Capcom dopo aver dato forma al combat system di quella gemma action che risponde al nome di Devil May Cry 5. I presupposti per un titolo di successo, quindi, ci sono tutti, a prescindere dalle sbavature riscontrate nella grafica di Final Fantasy 16 nel reveal trailer confezionato da Square per confermarne l'arrivo su PlayStation 5 nel corso del prossimo anno, o almeno questa è la speranza degli appassionati.

Per un ulteriore approfondimento, vi lasciamo in compagnia del nostro speciale a firma di Alessandro Zampini su Final Fantasy 16 e Naoki Yoshida, con tanti spunti di riflessione sul lavoro svolto in passato dal designer giapponese e sui tanti elementi di innovazione che dovrebbero caratterizzare il nuovo progetto targato Square Enix.

Quanto è interessante?
7