PSPLUS

Final Fantasy 7 Remake: i trucchi utili per vincere le battaglie

Final Fantasy 7 Remake: i trucchi utili per vincere le battaglie
di

Final Fantasy 7 Remake propone un sistema di combattimento veloce, dinamico e dalle venature tattiche. In questa guida vi daremo cinque consigli utili per padroneggiarlo da subito, in modo da avere la meglio sui nemici nel corso dell'avventura.

ATB, parate, punti deboli del nemico, recupero della salute, stordimento degli avversari. Sono diversi gli elementi cruciali del sistema di combattimento di Final Fantasy 7 Remake che è importante padroneggiare: ecco alcuni consigli per avere la meglio da subito negli scontri. Vi torneranno utili, soprattutto se giocate ai livelli di difficoltà più alti.

Usate l'ATB il più possibile

Il battle system di Final Fantasy 7 Remake ruota attorno all'ATB. Durante gli scontri, due barre si riempiranno sotto gli indicatori di HP (la salute) dei personaggi. Quando una di queste è piena, è possibile sfruttarla per attivare un'abilità, un incantesimo o un oggetto, in modo da ottenere dei vantaggi considerevoli nel corso dei combattimenti.

Anche se gli attacchi standard non infliggono molti danni, dall'altro lato riempiono gli indicatori ATB più velocemente, così da permettere al giocatore di eseguire più azioni. Lo stesso accade quando i personaggi vengono alternati con regolarità. Quando avete la possibilità di usare la barra ATB, sfruttatela il più possibile per attivare abilità e incantesimi per infliggere più danni ai nemici.

Parare e schivare al momento giusto

Ci sono due modi per difendersi nei combattimenti di Final Fantasy 7 Remake: bloccare gli attacchi dei nemici e rotolare per schivare. Bloccando i colpi subirete dei danni ridotti dagli attacchi subiti, mentre rotolando li eviterete del tutto. Ciò non significa che rotolare è sempre l'opzione migliore. Calcolare il momento giusto in cui rotolare potrebbe essere complicato, e se il nemico riesce a colpirvi vi prenderà in pieno, facendovi un bel po' di danni. In genere bloccare l'attacco è più affidabile ed è spesso la tattica più sicura, soprattutto se vi trovate di fronte a un nemico veloce come i soldati d'assalto della Shinra.

La parata ha anche altri effetti utili. Alcuni nemici hanno attacchi che vi fanno cadere, ma bloccare spesso rimuove questo effetto. Anche se subirete un po' di danni, avrete comunque buone probabilità di contrattaccare molto rapidamente. Inoltre, bloccando un attacco in mischia mentre Cloud è in modalità Punisher (attivata premendo il tasto Triangolo) risponderete al nemico con un potente contrattacco. Affidatevi alla schivata quando siete abbastanza sicuri di trovare il tempismo giusto, e quando siete a corto di HP per evitare di subire anche i piccoli danni da blocco.

Sfruttate i punti deboli del nemico

Ogni tipologia di nemico è debole a un particolare elemento. In genere gli avversari meccanici sono vulnerabili agli attacchi elettrici (come il primo boss Vigilante Scorpio), mentre quelli organici sono sensibili agli attacchi fuoco. Vi sarà di grande aiuto sfruttare queste debolezze, dato che usare gli attacchi dell'elemento giusto vi consentirà di infliggere più danni.

Anche se all'inizio sarà facile individuare le debolezze dei nemici, nel prosieguo dell'avventura la cosa si farà più complicata. Per questo vi sarà di grande aiuto la materia Assess, che una volta equipaggiata vi fornisce una panoramica dettagliata dei punti deboli dei nemici. La materia Assess può essere acquisita a un certo punto dell'avventura: non lasciatevela sfuggire!

Stordite i nemici

In Final Fantasy 7 Remake è possibile stordire i nemici, riempiendo al massimo il relativo indicatore posto sotto la barra della salute. Stordire i nemici è molto conveniente in combattimento. Quando un nemico è stordito non sarà in grado di attaccarvi, e al tempo stesso sarà ancora più vulnerabile ai vostri attacchi, che in questo stato finiranno per infiggergli ancora più danni.

Cosa bisogna fare per stordire il più velocemente possibile i nemici? Il trucco è infliggere molti danni in sequenza, coordinando gli incantesimi e le abilità della vostra squadra per colpire il nemico in rapida successione. Infliggendo molti danni in un tempo breve, il nemico sarà sotto pressione.

In queste condizioni, la sua barra di salute si riempirà molto più velocemente del solito, e a questo punto potete usare attacchi stordenti come l'Affondo Mirato di Cloud e il Colpo Mirato di Barret per riempire di nuovo l'indicatore di stordimento in poco tempo. Alcuni nemici sono più facili da stordire di altri, quindi dovrai sperimentare in combattimento le vostre opzioni in continua espansione, in modo da sviluppare strategie adatte a ogni incontro in base agli avversari che avete di fronte.

Curatevi prima di ogni battaglia

Ovviamente, il primo consiglio per sopravvivere nei combattimenti è quello di tenere d'occhio la barra della salute. Quando i punti HP stanno per avvicinarsi pericolosamente a zero, potete curarvi in battaglia usando magie e oggetti, anche se questo vi costerà una barra di ATB. Così facendo, se vi tuffate nella mischia con gli HP in rosso, potresti fare una brutta fine prima di riuscire a compiere una singola azione.

Per questo motivo, il nostro suggerimento è di curarvi con gli oggetti e gli incantesimi anche al di fuori delle battaglie, assicurandovi di scendere in campo con gli HP già al massimo.

Per saperne di più sul gioco vi rimandiamo alla recensione di Final Fantasy 7 Remake ricordandovi che per tutto il mese di marzo l'avventura di Cloud e Tifa è gratis per gli abbonati a PlayStation Plus. Il 10 giugno uscirà Final Fantasy VII Remake Integrade per PS5, la versione riscattata dagli abbonati Plus non potrà però essere aggiornata all'edizione Next-Gen.

Quanto è interessante?
10