Final Fantasy 7 Remake Parte 2 sarà un gioco open world?

Final Fantasy 7 Remake Parte 2 sarà un gioco open world?
di

Dopo oltre vent'anni dal debutto dell'iconico JRPG sulla scena videoludica e a diversi anni di distanza dall'annuncio dell'esistenza del progetto, Final Fantasy 7 Remake è infine approdato nelle case dei videogiocatori, in esclusiva temporale per PlayStation 4.

Il titolo ha proposto, come ovvio, una modifica radicale del comparto estetico ed artistico dell'opera, che adattata ai canoni produttivi contemporanei ha assunto un'aura maestosa. Molteplici modifiche hanno però colpito anche la componente narrativa dell'opera, in particolare nel quadro del finale di Final Fantasy 7 Remake, provocando reazioni contrastanti in seno agli appassionati, che ora si interrogano su ciò che potrebbe accadere nel sequel.

Già nel corso dell'aprile di quest'anno è stato confermato che Final Fantasy 7 Remake Parte 2 è in sviluppo presso gli studi di Square Enix. La notizia è giunta nientemeno che dal Producer Yoshinori Kitase in persona: quest'ultimo tuttavia non si è voluto sbottonare ulteriormente su quelle che potrebbero essere ulteriori caratteristiche della produzione, nonostante le moltissime curiosità dei videogiocatori. Molti, in particolare, si domandano se il secondo capitolo del progetto di rifacimento del JRPG potrebbe assumere la struttura di un vero e proprio open-world.

Tale possibilità è stata in effetti negata a Final Fantasy 7 Remake in virtù di una scelta precisa da parte del team di sviluppo: ambientare l'intero primo capitolo esclusivamente entro le mura di Midgar. Di conseguenza, Final Fantasy 7 Remake Parte 2 aprirà le porte al resto della mappa di gioco del capitolo originale: quale sarà l'approccio adottato dal team? Stando ad un'intervista concessa dai Co-Director Hamaguchi e Toriyama nel marzo di quest'anno, la priorità sarà la ricerca di un bilanciamento tra libertà del giocatore e continuità narrativa, essenziale per la tipologia di vicende raccontate della Settima Fantasia Finale.

Queste parole sembrerebbero in parte escludere la volontà di rendere il secondo capitolo di Final Fantasy 7 Remake un totale open-world. Un approccio che, a ben vedere, potrebbe generare conseguenze contrastanti anche in termini di tempistiche: lo sviluppo di un simile progetto richiederebbe evidentemente maggiore impegno da parte del team Square Enix rispetto ad uno schema maggiormente lineare. Al momento, tuttavia, ogni riflessione in merito resta teorica, anche in virtù delle molte incertezze che circondano il progetto Final Fantasy 7 Remake: ad oggi, ad esempio, ancora non è chiaro quanti saranno complessivamente i capitoli necessari al suo completamento.

In attesa di dettagli ufficiali, ad ogni modo, nulla impedisce di confrontarsi in merito: quale approccio preferireste? Vorreste un Final Fantasy 7 Remake Parte 2 completamente open-world?

Quanto è interessante?
11