di

Dopo il tuffo nella nostalgia di Final Fantasy Pixel Remaster, Square Enix celebra il lancio dei primi tre capitoli della collezione pubblicando oltre un'ora e mezza di scene di gameplay provenienti dagli universi digitali dei tre JRPG culto appena approdati su PC e sistemi mobile.

In questa loro nuova forma, le rimasterizzazioni di Final Fantasy I, II e III vedono attualizzarsi il loro comparto grafico ma senza stravolgimenti all'impianto artistico e allo stile dei giochi originari. Con l'attenta supervisione di Kazuko Shibuya, l'artista che ha sviluppato i titoli primigeni, gli autori giapponesi della Pixel Remaster puntano ad aumentare la definizione degli eroi, delle ambientazioni e degli effetti particellari, ma sempre nel pieno rispetto della loro "natura pixelata".

I primi tre titoli della remaster vantano anche una colonna sonora riorchestrata da Nobuo Uematsu, oltre ad un gameplay rinnovato, a un'interfaccia grafica e a menù modernizzati, l'aggiunta di un'opzione per attivare i combattimenti automatici e contenuti extra come il lettore musicale, la Galleria di artwork e il Bestiario.

Final Fantasy I, II e III sono perciò acquistabili singolarmente (o come parte del Bundle) nella loro versione Pixel Remaster a partire da oggi, 28 luglio, su piattaforme mobile iOS e Android, come pure su PC dalle pagine di Steam. I successivi tre capitoli della collezione saranno disponibili in un secondo momento. Quanto al possibile arrivo di Final Fantasy Pixel Remaster su PlayStation Xbox e Switch, Square Enix ha già sottolineato come lo sviluppo dei porting dipenderà dalle vendite delle versioni PC e mobile.

Quanto è interessante?
2