Final Fantasy Versus XIII non ha fallito per colpa di Nomura, secondo l'ex lead designer

Final Fantasy Versus XIII non ha fallito per colpa di Nomura, secondo l'ex lead designer
di

Prima che si trasformasse nella quindicesima fantasia finale sotto l'egida di Hajime Tabata, Final Fantasy Versus XIII si poneva come uno dei progetti più ambiziosi ed oscuri mai ideati da Tetsuya Nomura, conosciuto anche per essere il direttore della saga di Kingdom Hearts.

Per quanto i pochi trailer del titolo fossero riusciti ad incuriosire oltremisura i giocatori a cui era stata promessa un'avventura dai toni dark e maturi, Final Fantasy Versus XIII è purtroppo sempre rimasto in un limbo senza via d'uscita in fase di sviluppo. Forse le ambizioni di Nomura erano troppo grandi, o forse ci sono stati troppi problemi tecnici, mentre altri ancora sono convinti che il tutto fosse semplicemente troppo fumoso e confuso.

A discolpa di Tetsuya Nomura, in ogni caso, sono arrivate le parole di Wan Hazmer, lead designer di Versus XII prima e Final Fantasy XV poi, che nel corso di un'intervista concessa a Game Informer ha così dichiarato al riguardo: "Non è colpa di Nomura, ci sono così tanti fattori coinvolti nello sviluppo. Non riguarda davvero il director, ci sono tante altre cose che vanno anche al di fuori della compagnia, come l'ecosistema o i cambi di piattaforma".

A livello lavorativo, Hazmer fa anzi un elogio delle capacità di Nomura, a quanto pare dotato di ottime capacità da problem solver: "Il team era bloccato per una settimana circa cercando di risolvere un problema di level design, e quando hanno incontrato lui hanno risolto in cinque minuti.

Guarda al gioco nel suo insieme, è tutto nella sua testa. È molto adattivo, sa cambiare a seconda della situazione".

Qualunque sia stata la causa della scomparsa del tanto evocativo Final Fantasy Versus XIII, i giocatori hanno comunque potuto intraprendere l'avventura di Noctis e compagni - seppur in una prospettiva differente - con Final Fantasy XV, di cui è recentemente stato svelato un finale alternativo grazie alle concept art dei DLC cancellati.

Quanto è interessante?
7