di

I possessori di PS5 sono in trepidante attesa dell'arrivo di Final Fantasy VII Remake Intergrade, la versione aggiornata e arricchita del JRPG di Square-Enix. Sulla console next-gen sarà possibile godersi il titolo in 4K/60fps, ma un modder è riuscito nell'impresa di migliorare le prestazioni del ruolistico anche sulle console Sony più anziane.

L'utente conosciuto come illusion0001 ha deciso di indagare tra i file di gioco di Final Fantasy VII Remake, con le cartelle relative alla risoluzione dinamica e alla gestione intervallare del v-sync che hanno in particolare catturato l'attenzione del modder. Una diversa impostazione di questi settaggi ha reso possibile far girare il JRPG a 60 frame al secondo sia su PS4 che PS4 Pro, al compromesso di avere una risoluzione che dinamicamente potrebbe scendere sotto lo standard:

"Esplorando i file di gioco, hanno catturato il mio interesse le cartelle relative alla risoluzione dinamica e al v-sync. Ovviamente queste non sono presenti nell'eseguibile, ma sono invece situate tra i file. Ci sono dei valori predefiniti nell'eseguibile, ma questi vengono ignorati poiché sostituiti con i valori modificati nei file locali". Il gioco, insomma, segue delle nuove istruzioni grazie alle modifiche apportate dal modder e riesce a raggiungere nuove vette prestazionali su PS4 installando la nuova patch non ufficiale. In cima potete dare uno sguardo a Final Fantasy VII Remake in azione a 60fps su una PS4 liscia.

Secondo dei recenti rumor, Final Fantasy VII e Kingdom Hearts verranno prossimamente adattati come serie anime da Square-Enix.

Quanto è interessante?
3