di

Con il trailer di lancio di Final Fantasy VII Remake Intergrade che ha celebrato il debutto del gioco su PlayStation 5, arrivano gli immancabili primi video confronti tra la nuova versione del rifacimento e l'originale esordito su PS4.

Presente all'appello l'ormai noto El Analista de Bit, con il conte creator che condivide con la community il filmato disponibile direttamente in apertura a questa news.

Complessivamente, l'esperienza proposta da Final Fantasy VII Remake Intergrade su PlayStation 5 si differenzia a seconda della modalità scelta. Privilegiando l'estetica, il JRPG offrirà la combinazione tra risoluzione a 2.160p e frame rate a 30 fps. Privilegiando la fluidità, si potrà invece giocare a 60 fps, con risoluzione a 1.620p. Quest'ultima è la medesima risoluzione proposta per Final Fantasy VII Remake su PS4 Pro, mentre PS4 presenta il gioco a 1.080p.

Sul fronte della performance del gioco, El Analista de Bit evidenzia un netto miglioramento nei tempi di caricamento, con i 40 secondi proposti da PlayStation 4 che passano addirittura a 2 soli secondi su PS5. Final Fantasy VII Remake Intergrade riduce inoltre notevolmente i fenomeni di pop-in, per una maggiore stabilità visiva. Sul fronte tecnico, la video comparazione evidenzia invece soprattutto miglioramenti sul fronte dell'illuminazione, l'aggiunta di effetti legati alla presenza di nebbia e il perfezionamento di molteplici texture.

Ricordiamo che la versione PS5 del gioco include il contenuto esclusivo dedicato a Yuffie, anche se diversi giocatori lamentano per ora problemi di accesso al DLC di Final Fantasy VII Remake Intergrade.

Quanto è interessante?
7