Final Fantasy XIV: Square Enix rinvia i prossimi aggiornamenti a causa del Coronavirus

Final Fantasy XIV: Square Enix rinvia i prossimi aggiornamenti a causa del Coronavirus
di

Con un aggiornamento sul sito ufficiale Square Enix ha annunciato che le prossime patch in programma per il popolare MMORPG Final Fantasy XIV subiranno un ritardo a causa dell'ormai tristemente nota epidemia di Coronavirus.

Il post apparso sul blog di Square Enix è firmato direttamente dal director e producer di FFXIV Naoki Yoshida. Lo sviluppatore ha spiegato che gli aggiornamenti previsti per il gioco subiranno un ritardo a causa della situazione di emergenza che sta vivendo il Giappone dove risiede il principale team di sviluppo. La patch 5.3, originariamente prevista per giugno, dovrà quindi slittare a causa da destinarsi, principalmente a causa delle difficoltà comunicative tra i vari attori che contribuiscono allo sviluppo del gioco, disseminati tra Asia Orientale, Nord America e Europa.

Yoshida ha poi concluso dichiarando che il team di sviluppo di Final Fantasy XIV è "terribilmente dispiaciuto per la delusione provocata ai giocatori" ma che mira "a dare priorità alla salute fisica e mentale della squadra" nel pieno della pandemia. Lo studio modificherà la propria strategia "in conformità con la situazione", garantendo comunque il massimo funzionamento del gioco poiché i server verranno mantenuti online e gestiti da remoto.

Questa non è la prima decisione presa da Square Enix per Final Fantasy XIV: nelle scorse settimane infatti il team aveva deciso di interrompere l'auto demolizione delle case in-game per non penalizzare i giocatori alle prese con difficoltà economiche.

Quanto è interessante?
2