Final Fantasy XV: Guida al dungeon Torre di Costlemark

di

Final Fantasy XV offre una ricca serie di dungeon da affrontare dopo aver completato la campagna principale e, tra questi, spicca senza ombra di dubbio la Torre di Costlemark. Ad attendervi troverete infatti numerosi nemici feroci e violenti che vi faranno sudare sette camicie.

In questa guida vi forniremo perciò degli utili consigli che vi aiuteranno ad affrontare il dungeon di Costlemark nel migliore dei modi, indicandovi il giusto percorso da seguire. Attenzione: la guida conterrà inevitabilmente alcuni spoiler sulla trama di Final Fantasy XV, perciò valutate bene se proseguire o meno nella lettura.

Prima di addentrarvi nel dungeon, cercate di recuperare a pieno le forze e di organizzare al meglio le vostre abilità, in modo da tenere testa ai nemici. Rifornite inoltre il vostro inventario con tutti gli oggetti che potrebbero tornarvi utili all’interno della Torre di Castlomark, prestando particolare attenzione ai consumabili dedicati al ripristino della salute. Ovviamente, maggiore sarà il vostro livello e maggiori saranno le probabilità di buona riuscita della missione, perciò dedicate del tempo ad esercitarvi e ad acquisire nuove tecniche efficaci contro gli avversari. Ricordate che, una volta entrati nel dungeon, non potrete salvare in alcun modo i vostri progressi perciò, se morirete, dovrete ricominciare la quest da capo. Cercate quindi di prestare attenzione all’ambiente circostante e studiate i nemici con cura prima di attaccare, in modo da anticipare i loro movimenti e trionfare nello scontro.

Come completare il dungeon Torre di Costlemark
Per raggiungere l’entrata del dungeon, dovrete recarvi a Falkgrove e seguire il sentiero che porta ad est, fino a giungere nei pressi della torre. Tenete bene a mentre che il dungeon è accessibile solo di notte e, più precisamente, dalle 19:00 alle 4:00. Addentratevi nella struttura e seguite i corridoi fino ad arrivare nella prima stanza delle Gelatine. A questo punto, proseguite verso ovest fino ad incontrare nuove Gelatine e alcuni Galvanades. Eliminate i nemici prestando particolare attenzione agli attacchi dei Galvanades, in grado di darvi del filo da torcere. Seguite il corridoio fino ad arrivare in una stanza con due balconate distrutte. Volgetevi a sinistra e cercate di passare attraverso lo stretto passaggio che vi si porrà davanti, in modo da accedere alle scale e proseguire verso il piano inferiore. Qui troverete una scala a chiocciola che dovrete percorrere fino ad arrivare in fondo alla scalinata; prestate attenzione ai nemici che incontrerete sul percorso.

Dopo aver eliminato i rivali, dovrete cercare un piccolo passaggio nel muro nord e poi voltarvi subito a sinistra nel corridoio che vi si porrà davanti. Alla fine del corridoio troverete una nuova scalinata che vi permetterà di scendere ulteriormente. Una volta arrivati al piano inferiore, dovrete seguire il corridoio ed eliminare i nemici che vi ostacoleranno, fino ad arrivare ad una rampa. Seguitela e giungerete in un’ampia stanza rettangolare: qui dovrete attivare il pulsante presente sul pavimento che vi permetterà di accedere al labirinto sottostante. Superate le varie stanze colme di nemici ed attivate ogni volta il blocco necessario al vostro avanzamento, fino ad arrivare in una camera in cui dovrete effettuare una scelta. Selezionate quella ad est e, proseguendo verso sud, vi troverete a fronteggiare il Red Giant, uno dei boss del dungeon. Sfruttate le Armi Ancestrali e le abilità Armiger per batterlo e, dopo averlo sconfitto, proseguite verso nord, passando attraverso la porta. Arriverete quindi in una piccola stanza circolare. Utilizzate l’ascensore per accedere al piano inferiore e qui troverete il Jabberwock, secondo boss della Torre di Costlemark. Prestate attenzione al suo respiro, che potrebbe pietrificarvi. Per abbatterlo sfruttate l’abilità Tempesta di Gladio, combinandola con la vostra spada migliore. Dopo averlo eliminato, potrete premere il pulsante rosso e tornare all’entrata del dungeon.

Quanto è interessante?
0