Final Fantasy XV Windows Edition crackato con la demo: i pirati sono già al 4° capitolo

di

Come vi abbiamo riportato in giornata, Square-Enix, contrariamente a quanto era emerso in precedenza, farà utilizzo della tecnologia anti-tamper offerta de Denuvo per proteggere Final Fantasy XV Windows Edition dai pirati.

A quanto pare, si è già rivelata una mossa vana, stando a quanto rivelato da un utente del forum ResetEra. Stando alle sue dichiarazioni, il gruppo di hacker cinese 3DM ha già crackato il gioco sfruttando i file di precaricamento della demo presente su Steam, riuscendo così a superare il limite imposto dalla versione di prova e raggiungere già il quarto capitolo del titolo. È possibile, come ipotizzato da DSOG, che fosse solo la demo ad essere priva della protezione Denuvo. Un'ipotetica leggerezza commessa da Square-Enix che potrebbe aver vanificato i suoi tentativi protettivi con la versione finale del suo JRPG.

Final Fantasy XV Windows Edition uscirà su PC (via Steam) il 6 marzo, affiancato dal lancio di FF XV: Royal Edition per PS4 e Xbox One.

Quanto è interessante?
4