Final Fantasy XVI non è collegato a Final Fantasy XIV, lo conferma Yoshida

Final Fantasy XVI non è collegato a Final Fantasy XIV, lo conferma Yoshida
di

Ancora una volta, in seguito alla serie di interviste di Final Fantasy XVI in esclusiva, Yoshida è tornato ad esprimersi ancora una volta sull'indipendenza narrativa del prossimo Final Fantasy XVI rispetto ai suoi predecessori ed, in particolare, di Final Fantasy XIV, in seguito alle diverse domande in merito.

Naoki Yoshida, il producer del progetto targato Square Enix, ci tiene a ribadirlo: Final Fantasy XVI e Final Fantasy XIV sono due produzioni separate. Non vi sono legami narrativi tra i titoli, anche se la confusione dell'utenza sull'argomento deriva dal diretto coinvolgimento di Yoshida nei due capitoli della saga decennale. Si pensava, nel periodo immediatamente successivo alla pubblicazione del primo trailer di Final Fantasy XVI, che vi fosse un collegamento con la controparte a causa del forte legame in termini di design generale delle avventure. Infatti, l'aspetto estetico dei personaggi e delle ambientazioni, unito alla condivisione del producer per entrambi i capitoli, avevano portato alla - apparentemente ovvia, secondo alcuni - conclusione che vi fosse realmente un collegamento.

Tuttavia, nel corso di una chiacchierata di Naoki Yoshida con i microfoni di Game Watch, è giunta la risposta all'interrogativo. Dapprima gli è stata fatta notare la forte relazione tra Valisthea ed Eorzea, ma il producer ha immediatamente smentito il rapporto di connessione tra le due, dicendo che di simile vi è soltanto il suono e nulla più. Tuttavia, in seguito alla fatidica domanda, Yoshida ha risposto affermando quanto segue: "Sono il tipo di persona che vuole trasmettere le cose che lo staff vuole fare e su cui lavora duramente, quindi ci potrebbero essere persone che pensano che ci sia una connessione, ma in realtà non ve n'è alcuna". La risposta alquanto sbrigativa, anche a causa del fatto che l'argomento della correlazione tra i vari Final Fantasy e sempre stato oggetto di varie domande sin dall'annuncio del nuovo capitolo, lascia poco spazio ad erronee interpretazioni.

"A proposito, vorrei scrivere a caratteri cubitali che non è collegato a Final Fantasy XIV" è l'affermazione di Yoshida in chiusura della sua breve "arringa", fugando ogni qualsiasi dubbio sulla correlazione tra i due giochi. Il team è ritornato a parlare del venturo Final Fantasy XVI, anche in seguito alle critiche mosse sulla diversità etnica di FFXVI.

FONTE: Thegamer
Quanto è interessante?
4