First Playable Fund è ora ufficiale: la misura confermata nel Decreto Rilancio

First Playable Fund è ora ufficiale: la misura confermata nel Decreto Rilancio
di

Anticipato all'interno della bozza del "Decreto Rilancio", l'istituzione di First Playable Fund, fondo appositamente dedicato all'industria del videogioco è ora ufficiale.

La misura è stata infatti conservata anche all'interno del testo definitivo del Decreto, ora pubblicato come da iter legislativo all'interno delle pagine della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Nel quadro di un piano di sostegni a nuove start-up, il Governo ha infatti stabilito di stanziare 10 milioni di euro a fondo perduto per supportare l'industria videoludica italiana.

Lo scopo del First Playable Fund, come già anticipato, sarà quello di supportare le fasi iniziali dello sviluppo videoludico, con un sistema di sostegno volto a favorire l'attività di pre-produzione di videogiochi da parte di imprese italiane. Ogni software house potrà beneficiare di un sostegno pari ad un importo massimo compreso tra i 100.000 e i 200.000 euro per la creazione di ogni prototipo, inteso come prima forma giocabile del titolo (da qui il nome del Fondo stesso). In ogni caso, la cifra non potrà concorrere a sostenere più del 50% delle spese ritenute ammissibili all'interno del Decreto. Come da iter, le concrete modalità di erogazione dei finanziamenti saranno definite all'interno di un apposito Decreto Attuativo, la cui redazione è affidata al Ministero per lo Sviluppo Economico.

Quanto è interessante?
12