Esport

Dal football all'esport: Ahman Green sarà un eSport coach

Dal football all'esport: Ahman Green sarà un eSport coach
di

Ahman Green, ex professionista della NFL (running back convocato per ben quattro edizioni del Pro Bowl - l'equivalente dell'All Star Game), ha deciso cosa vuole fare da grande: l'esport coach. La sua nuova vita nell'agone competitivo - questa volta digitale - inizierà alla Wisconsin Lakeland University.

Green è da sempre un sostenitore dei videogiochi e dell'esport sin da quando era un bambino. Dopo il suo ritiro dal football giocato nel 2011, Green ha presentato un talk show sull'esport, "True Game Fans Network".

"I tornei e le competizioni ci sono sempre stati", ha dichiarato Green riguardo al moderno boom dell'esport. "Nell'ultimo decennio, le grandi aziende hanno imparato abbastanza sull'port per capire come fare soldi in modi diversi, la crescita si è moltiplicata in modo esponenziale".

Green è contento dell'attenzione che le grandi leghe statunitensi stanno avendo per il gaming competitivo: "La NFL, l'NBA e l'industria stanno prestando sempre attenzione alla popolarità dell'esport e grazie a questo il settore continuerà a prosperare".

Il programma esport della Lakeland University, pare, avrà ad oggetto diverse "materie": League of Legends, Overwatch, Paladins, Rocket League, Smite, Fortnite, CS: GO e Super Smash Bros. Ultimate.

Come allenatore che si occuperà dell'intero programma esport, Green ha dichiarato che spera di portare l'expertise maturato nei suoi anni nella NFL e di metterlo a frutto per far crescere ed espandere il progetto.

Inoltre, l'ex running back professionista, ha inoltre promesso di rispettare e portare nel settore esport e insegnare ai ragazzi tutti i valori positivi dello sport: duro lavoro, dedizione e senso di responsabilità.

Quanto è interessante?
2