Fortnite e bufere giudiziarie: Epic Games vs Apple, si aggiunge anche Microsoft?

Fortnite e bufere giudiziarie: Epic Games vs Apple, si aggiunge anche Microsoft?
INFORMAZIONI GIOCO
di

Lo scontro legale tra Apple ed Epic Games in merito alla presenza di Fortnite: Battaglia Reale su dispositivi iOS non ha ancora trovato fine. Al contrario: iniziata nell'estate dello scorso anno, è ancora in pieno svolgimento.

L'inizio del processo che vedrà protagonisti Epic Games ed Apple sembra peraltro essere stato fissato per il 2021 inoltrato, con dunque ancora diversi mesi a tenere i due colossi tecnologici lontani dalle aule dei tribunali USA. Questo, tuttavia, non impedisce la diffusione di indiscrezioni e voci di corridoio legate alle strategie che i due attori adotteranno durante il processo. Tra queste ultime, ha in particolare fatto nuovamente la propria comparsa l'ipotesi di un coinvolgimento di Microsoft nella disputa legata al blocco di Fortnite: Battaglia Reale su App Store.

In particolare, dalle pagine del proprio account Twitter ufficiale, Stephen Totilo - ex responsabile editoriale di Kotaku - torna a commentare l'eventualità. Stando a quanto riferito dal noto giornalista videoludico, Epic Games sarebbe riuscita a convincere Microsoft a prendere marginalmente parte alla causa. Nello specifico, un dirigente della compagnia di Redmond potrebbe comparire in aula come testimone, per riferire dell'ostilità dimostrata da Apple all'ipotesi di approdo di xCloud - la tecnologia di cloud gaming di Microsoft - sui propri dispositivi. Sempre secondo Totilo, il dirigente potrebbe portare in aula ben oltre 300 mail legate alla tematica, circostanza che Apple starebbe cercando a tutti i costi di evitare.

Al momento, lo ricordiamo, non vi sono conferme ufficiali in merito a quanto riportato dal giornalista.

Quanto è interessante?
2